Come avere la pancia piatta durante le feste?

Natale, Capodanno, Epifania, Carnevale, Pasqua. Se vi state chiedendo che cosa hanno queste feste in comune, ebbene, le cose in comune sono due: 1) sono feste 2) e perciò, si mangia. Ma le stesse considerazioni che vi spiego qui valgono anche per l’invito a un matrimonio, a una gara culinaria o a una di quelle occasioni in cui davanti a voi si scatenerà l’inferno dei manicaretti. Tavolate di cibo, aperitivi chilometrici, pranzi e cene dove già alla seconda portata hai mangiato l’equivalente di una settimana normale, e non vedi la luce fuori dal tunnel: ma, anche un po’ per masochismo, continui a mangiare. In queste occasioni, uscirne magri è impossibile. Possiamo ovviamente attuare degli stratagemmi per evitare di ingrassare troppo e ingrassare poco o addirittura per i più scaltri non ingrassare affatto.
Ma di sicuro, se soffriamo di disturbi gastrointestinali, abbiamo per esempio il colon irritabile o appena mangiamo un po’ di più la pancia si gonfia in modo spropositato, questi consigli sono facili, immediati e possono davvero fare la differenza su come avere la pancia piatta o più piatta degli scorsi anni.

PANCIA GONFIA CON LE FESTE? EVITALA COSI’
Le regole generali per avere la pancia piatta nonostante la tavolata di cibo sono le seguenti: evitare pasta e lievitati e ridurre il consumo di carboidrati, ma anche di cibi carichi di acqua e/o facilmente fermentabili. Quindi non fate il pieno di verdure o di acqua durante il pasto, riducete i carboidrati e torte o altri lievitati. Le regole successive possono davvero aiutarvi.
1) Non bere troppa acqua o vino durante i pasti importanti: allunghi i tempi di digestione e di fermentazione intestinale:
2) Limita l’alcol a 1-2 bicchieri di vino rosso: preferibilmente poco dolce.
3) Non bere liquori, soprattutto dolci, spumanti e nessuna bevanda gassata.
4) Non consumare frutta, neanche dolci o preparazioni a base di frutta (fragole con la panna, macedonia, torta con frutta) sia fresca che disidratata. (segue a PAGINA 2)