Come mangiare per dimagrire? Il trucco

In più di un libro ho trovato l’idea che il controllo delle porzioni possa essere un valido stratagemma per dimagrire. Se vogliamo capire per esempio come mangiare per dimagrire, cerchiamo di programmare i pasti, detto in sintesi. Programmare i pasti ci permette di:
– controllare le porzioni e fare caso più facilmente a che un piatto sia completo e bilanciato dal punto di vista nutrizionale
– rendere la dieta più monotona, strategia che ci consente di mangiare automaticamente meno
– evitare di trovarsi con la fame e “improvvisare” un pasto mangiando quel che capita


Anche un recente studio premia la programmazione dei pasti e delle porzioni come misura efficace per dimagrire senza dieta. Più che come mangiare per dimagrire, dovremmo in sintesi focalizzarci su come impostare i pasti. Questo è anche il motivo per cui i pasti sostitutivi funzionano su molte persone per dimagrire. Ma come preparare questi pasti? L’ideale sarebbe farli in anticipo, soprattutto se si è single.
Per esempio:
1) preparare in anticipo cereali integrali o riso integrale, lessandoli e condendoli con poco olio di oliva (in questo modo l’indice glicemico dei carboidrati sarà più basso)
2) preparare in anticipo le verdure, lavandole, tagliandole e cucinandole (se vanno mangiate cotte)
3) associare a carboidrati e verdure una risorsa di proteine: del formaggio magro, della carne stufata, del pesce lessato, una omelette
Pasti simili si possono preparare ogni due giorni per quelli successivi. Per esempio, si può cucinare solo una volta per i quattro pasti successivi, diversificando le verdure, aggiungendo spezie ed erbe aromatiche, e poi tenendo il piatto in frigo, o dei contenitori con legumi, riso lessato e saltato, verdure cotte o crude, formaggi o uova o carne o pesce. In questo modo, fare la dieta è estremamente più facile.
Basta tirare fuori il piatto dal frigo, o comporlo prendendo una porzione precisa da ogni contenitore.
Quello che avremo a disposizione sarà tutto quello che possiamo mangiare. In questo modo, eviteremo sia di improvvisare, sia di mangiare di più o di meno di quanto dovremmo. Inoltre, è un notevole risparmio di tempo.