Come perdere massa grassa subito

Vi siete messi a dieta e la bilancia cala. Bravi! Adesso vi starete chiedendo se state calando di ciccia, di muscoli o di acqua. Come perdere la massa grassa? Solo la massa grassa? Avete sentito dire che molte diete drastiche o sbagliate si traducono in una perdita di acqua e massa magra, ma non fanno perdere massa grassa e in parte è proprio così. Perdere massa grassa con una dieta è impossibile, perdere abbastanza massa grassa assieme alla inevitabile perdita di massa magra è auspicabile ma si riesce lentamente, abbinando un’attività fisica e riducendo di poco le calorie giornaliere (per esempio di un 10/15%), mentre i liquidi si riprendono. Insomma, se non è così, c’è in effetti il rischio che la vostra dieta sia un bel buco nell’acqua. E quando la riprenderete, quell’acqua, la bilancia non sarà più tanto vostra amica. In più sembra che ogni volta che re-ingrassiamo dopo una dieta aumentiamo di massa grassa.
Ma come facciamo a sapere se stiamo perdendo effettivamente massa grassa? Qui cercherò di darvi una risposta pratica, che potete fare voi in due modi, valutando la cosa “a occhio” e poi affidandovi a un semplice calcolo. Per sapere precisamente quanto state perdendo di massa grassa con la dieta è necessario fare un esame che si chiama bioimpedenziometria, e che è l’esame più accurato e vi dice anche il vostro metabolismo.. Un altro metodo per calcolare quanto siete riusciti a perdere massa grassa può essere la misurazione con una bilancia che calcola percentuale di massa grassa e magra, ma da mia esperienza sono tutto fuorché attendibili.

Il primo modo è semplice, basta che vi guardiate allo specchio: se la bilancia dice che siete calati, ma il jeans fondamentalmente vi calza allo stesso modo, state perdendo più liquidi che altro; se toccandovi addosso, soprattutto attorno all’addome e nell’interno coscia vi sentite svuotati, flaccidi e poco tonici, state perdendo massa magra. L’aspetto di una persona che dimagrisce e nel dimagrimento perde sia massa magra che grassa è “compatto” e si ottiene (per mia esperienza) solo con l’attività fisica, cioè contrastando la perdita di massa magra a favore della grassa. La bilancia sembrerà infischiarsene, cioè in generale il dimagrimento sarà molto lento, ma almeno sapete di stare perdendo grasso.
Pensate anche a questo: la ciccia pesa poco. A pesare di più sono i muscoli, e ovviamente pesano anche i liquidi. Se state perdendo chili in una settimana, con una dieta miracolosa, secondo voi l’ago della bilancia per cosa scende? Sono chili di grasso quelli? Via, su, siamo realisti. Il secondo modo, è una semplice misurazione che potete fare inserendo i vostri dati: in questa pagina trovate come calcolarla, ma non leggete la parte relativa all’analisi dei dati perché è sbagliata. Le percentuali giuste di grasso per uomo o donna sono descritte qui.