La dieta bruciagrassi facile

Questa dieta bruciagrassi di cui vi parlerò oggi è molto semplice da fare, e può permetterci di perdere più peso di una dieta tradizionale senza contare le calorie: è ideale per chi ha esigenza di perdere molto peso in poco tempo (circa 10-15 kg in un mese), con il consiglio di non protrarla tuttavia per oltre un mese.

Si tratta infatti di una dieta chetogenica, con una settimana di transizione, due settimane di dieta vera e propria, e un’altra settimana di transizione. In 4 settimane (di cui quattro di dieta bruciagrassi vera e propria) si possono perdere fino a 10-12 chili. La settimana di transizione è consigliata per evitare il passaggio brusco dalla normale alimentazione con carboidrati a una senza carboidrati ed è essenziale anche dopo la dieta, per riprendere a mangiare carboidrati normalmente.
Vediamo i due schemi (dieta di transizione e dieta bruciagrassi chetogenica) e poi il mantenimento.

DIETA BRUCIAGRASSI: FASE DI TRANSIZIONE
Da seguire per la prima e per la quarta settimana
Colazione: 2 uova o 1 yogurt greco intero da 150/170 gr + 100 gr di frutta a scelta, caffè o tè

Spuntino: 15 gr di cioccolato extrafondente o 10 mandorle
Pranzo e cena: 150 gr di carne magra (pollo, tacchino, vitello) o pesce bianco + 150 gr di ortaggi (peperoni, pomodori, zucchine) + una porzione di insalata mista a piacere senza mais, patate né carote. 3 cucchiaini di olio a pasto. Al posto della carne e del pesce si possono mangiare 200 gr di fiocchi di latte.
Spuntino pomeridiano: 100 gr di frutta a scelta + 20 gr di formaggio stagionato di qualità
Note: è consentito solo il dolcificante, mezzo bicchiere di vino al giorno per le donne e uno per gli uomini.
Per il resto acqua, tè o tisane.

DIETA BRUCIAGRASSI
Da seguire per la seconda e terza settimana
Colazione:
acqua con succo di limone, caffè o tè, più una di queste opzioni:
– 2 uova + 80 gr di avocado
– oppure una mousse low carb come questa
– oppure un scoop di proteine in acqua + 10 mandorle
Spuntino: 10 gr di cioccolato extrafondente (amaro almeno all’80%) o 5/6 noci
Pranzo e cena: una porzione libera di verdure in foglia (spinaci, insalata, rucola, cicoria, bietola) cruda o ripassata in padella in un cucchiaio di olio + 100 gr di vegetali crudi a scelta tra ravanelli, cetriolo, sedano, indivia o 100 gr di zucchine o asparagi o cavolfiore + a scelta tra:
150 gr di carne bianca o 125 gr tonno al naturale
100 gr di carne rossa o bresaola (1-2 volte a settimana) o salmone/sgombro
150 gr di pesce bianco come merluzzo, spigola, ecc. o 200 gr di calamari/polpo o gamberetti o cozze/vongole
+ un cucchiaino di olio extravergine di oliva, olio di cocco o burro (5-6 gr) o altrimenti una decina di olive. In alternativa al cucchiaio di olio delle verdure è possibile consumare 70 gr di avocado (1/4 circa).
Spuntino: 20 gr di formaggio stagionato o 100 gr yogurt greco intero
Note: è consentito solo il dolcificante, mezzo bicchiere di vino al giorno per le donne e uno per gli uomini.
Per il resto acqua, tè o tisane con succo di limone.
Chi vuole può aggiungere allo schema, una o due volte a settimana, una porzione di spaghetti shirataki.

Si consiglia di fare movimento: almeno un’ora di camminata veloce tutti i giorni.

Vediamo ora lo schema di mantenimento della dieta bruciagrassi facile.
(SEGUE A PAGINA DUE)