Troppi carboidrati in un giorno solo o due fanno ingrassare?

Se mangiamo troppi carboidrati in un solo giorno o in un paio di giorni, corriamo davvero il rischio di ingrassare? E quanto? Innanzitutto vediamo in quali occasioni possiamo rischiare di mangiare troppi carboidrati e perché si ritiene che troppi carboidrati facciano ingrassare. In generale, i cibi che contengono molti carboidrati sono quelli ad alto contenuto di zuccheri semplici, per esempio i dolci: spesso i dolci hanno molti carboidrati perché ricchi di zuccheri e un’alta densità energetica. A meno di non mangiare puro zucchero da cucina, che contiene il cento per cento dei carboidrati, le fonti di carboidrati complessi, come pasta, riso o pane, hanno meno carboidrati dello zucchero come il saccarosio, e di diversa natura. Questo li rende più sazianti.  I dolci, invece, sono ricchi di zucchero e saziano poco, quindi non è difficile mangiare troppi carboidrati semplicemente mangiando molti dolci. E non è difficile abusare sia di dolci che di zucchero.

Questo come discorso molto semplificato: ma se mangiamo troppi carboidrati, per esempio troppi dolci, per un giorno solo, quanto ingrassiamo? E ingrassiamo davvero sì o no?
Innanzitutto, ognuno di noi ha una certa soglia di tolleranza dei carboidrati, che dipende sia da fattori fisici (la nostra età, il nostro genere sessuale, la nostra composizione corporea, ovvero quanto muscolo e quanta massa grassa abbiamo) che metabolici (la nostra capacità di bruciare più o meno calorie) che di attività (quanta energia disperdiamo in vario modo).

Questa soglia in media non è bassa (fonte), a meno di non soffrire di particolari patologie metaboliche: ci sono alcuni studi che hanno misurato la capacità del corpo di convertire i carboidrati in grasso, analizzando di quanti carboidrati ci fosse bisogno per convertirne l’eccesso in sola massa grassa. Ebbene, moltissimi (fonte). Quantitativi che di rado si possono mangiare e per un periodo prolungato di tempo. Le storia che i carboidrati tendono a convertirsi in grasso è nota come ipotesi insulinica. In pratica secondo questa teoria, l’insulina porta i carboidrati come nutrimento ad alcune cellule, cioè è un mero carrier. I carboidrati in eccesso si convertono in tessuto adiposo grazie alla sua azione. In realtà, pochi sanno che l’ipotesi insulinica è una mera teoria, molto esemplificativa e smentita da una serie di studi, e che anche un eccesso di proteine o grassi può convertirsi in grasso. (SEGUE A PAGINA DUE)