4 cibi di primavera per perdere il peso invernale

Arriva la primavera, ed è tempo di grandi pulizie. Ebbene sì. I cambiamenti di stagione sono il momento ideale per disintossicarsi. Proprio perché i cambiamenti climatici, per esempio le maggiori ore di sole, la temperatura esterna, la nuova stagionalità in frutta e verdura, favoriscono il lavoro dei nostri organi emuntori.

La stagione di primavera è come il mattino: il momento ideale per essere sgonfi, bere di più, prendere gli integratori di vitamine e sali minerali (o semplicemente mangiare più frutta).

E se vogliamo sfruttarlo, iniziamo dalla cosa più semplice al mondo: variare la nostra lista della spesa.
Questi cibi di primavera possono aiutarti a perdere i chili di troppo dell’inverno, e ti dirò anche come combinarli e quando mangiarli per aumentare i risultati.

4 CIBI DI PRIMAVERA PER PERDERE IL PESO INVERNALE

  1. Asparagi.
    Ricchi di vitamine, sali minerali e folati (o vitamina B9), ma anche fibre, gli asparagi drenano, disintossicano e rafforzano la salute vascolare, riducendo i problemi di fragilità capillare. Inoltre aiutano le difese immunitarie. Da mangiare cotti, ma a pranzo e non di sera, in accoppiata con uova, formaggio o cereali come l’avena o il riso integrale. Riso rosso integrale e punte di asparagi sono un portento contro il colesterolo. Ma gli asparagi funzionano molto bene anche con carne rossa e salmone, per digerire meglio questi alimenti e bilanciarli.
    L’acqua degli asparagi non va buttata! E’ un perfetto tonico per chi soffre di cellulite e ritenzione idrica o ha problemi di cistiti frequenti.
  2. Porri.
    I porri sono molto drenanti, inoltre come l’aglio contengono allicina, una sostanza anti-infiammatoria dell’apparato digestivo. Ma come gli asparagi, vanno mangiati preferibilmente a pranzo. Una zuppa leggera di porri e sedano si accoppia molto bene con delle carni magre e delle fette di pane integrale tostato. Meglio non abbinarli invece a legumi o frutta.
  3. Fragole.
    Le fragole sono molto ricche di vitamina C. Non vanno accoppiate tuttavia ai cibi grassi: le fragole con la panna o con formaggi spalmabili grassi sono un mattone per la digestione! Meglio condirle con del miele crudo e del succo di limone per una merenda da fare alle quattro del pomeriggio. O a metà mattina. A colazione si sposano bene con yogurt greco scremato o quark scremato o tofu cremoso. Ecco per esempio il frullato di Martha Stewart per colazione.
  4. Lattuga rossa.
    Molto povera in calorie e ricca di acqua, la lattuga rossa riduce il gonfiore intestinale ed è molto drenante. Anche qui: mangiatela in insalata, magari come antipasto prima del pranzo, non di sera. Si accoppia bene con il finocchio per un’insalata drenante. Perfetta anche come centrifugato drenante di metà mattina, accoppiata a della mela verde o alle fragole e a dello zenzero fresco. Ideale per chi ha problemi di stipsi.

Articoli correlati

4 cibi di primavera per perdere il peso invernale

di Eleonora Bolsi tempo di lettura: 2 min