4 modi per bruciare più calorie a Pasqua

Come bruciare più calorie a Pasqua?
Ecco 4 modi per evitare che il pranzo pasquale e quello di Pasquetta rovini la nostra linea senza però rinunciare alla buona tavola.

4 MODI PER BRUCIARE PIÙ CALORIE A PASQUA

  1. Fare un breve allenamento HIIT.
    Una sessione di allenamento ad alta intensità non occupa tempo e permette di bruciare più calorie per tutto il tempo successivo. E’ un ottimo modo per alzare temporaneamente il metabolismo.
    Ecco in link un allenamento da soli 7 minuti e un allenamento da venti minuti che non richiedono attrezzature né palestra.
  2. Ridurre le porzioni del primo piatto e dei carboidrati se puntiamo a uova e dolci.
    Una buona regola è quella, se sappiamo che mangeremo uova di Pasqua e dolci, di ridurre le porzioni dei carboidrati, anche perché il pranzo di Pasqua è in generale ricco anche di grassi. Dunque frutta, alcolici, primo piatto, patate e pane vanno ridotti, per fare spazio al dolce.
  3. Praticare il digiuno intermittente.
    Si può saltare la cena del giorno di Pasqua o mangiare qualcosa entro le sette di sera, e poi fare colazione il lunedì di Pasquetta sul tardi, con un semplice frutto o un yogurt magro. Essendo pieni per il pranzo della Pasqua e prevedendo il pranzo della Pasquetta è molto facile ridurre al minimo la cena o anticiparla e non avere voglia di mangiare di primo mattino. Smettendo di mangiare entro le sette di sera e riprendendo alle undici del giorno dopo si fa un digiuno salva linea di 16 ore che riduce lo stress intestinale delle mangiate e sgonfia la pancia rapidamente.
  4. Fare due pasti di compenso.
    Due pasti leggeri di compenso sono il modo migliore per evitare di continuare a eccedere nel corso della giornata. Nel caso della Pasqua, i pasti di compenso vanno fatti la sera di Pasqua e la sera di Pasquetta. Per esempio un’insalata mista con un cucchiaino di olio più una scatola piccola di tonno al naturale e un frutto acidulo è un buon pasto di compenso che non supera le duecento calorie.
    Altrimenti ecco la ricetta per una crema di verdure sgonfiante e drenante ipocalorica.

Chiudi il menu