A dieta dopo Pasqua grazie al cioccolato

A DIETA DOPO PASQUA GRAZIE AL CIOCCOLATO
I consigli del dottor Clower.

  • Colazione.
    200 ml di latte scremato o di soia senza zucchero. Caffè o tè con dolcificante a zero calorie.
    Più, a scelta:
    50 grammi di colomba/ oppure 3 fette biscottate con 3 cucchiaini rasi di marmellata + uno yogurt Vitasnella.
  • Spuntino: 100 grammi di carote o due cetrioli.
    Spuntino pre-pranzo.
    Venti minuti prima del pranzo, consumate circa 8 grammi di cioccolata + un bicchiere di acqua.
  • Pranzo.
    Una fetta di pane tostato da 25 grammi o due gallette di riso.
    200-300 grammi di verdure in foglia tra spinaci, cicoria, biete, insalate, indivia o 250 grammi di zucchine saltate in padella con aromi a scelta e un cucchiaino di olio raso. A seguire frittatina di un uovo medio + un albume o 50 grammi di bresaola/prosciutto cotto sgrassato o 70 grammi di ricotta o una scatoletta di tonno sott’olio ben sgocciolato piccola o 80 grammi di legumi lessi a scelta, in barattolo.
    Dopo pranzo: 5 grammi di cioccolato dalle uova.
  • Merenda.
    100 grammi di frutta tra kiwi, nespole, arance, mandarini + un cetriolo.
    Spuntino pre-cena.
    Venti minuti prima della cena, consumate circa 8 grammi di cioccolata + un bicchiere di acqua.
  • Cena.
    Una porzione di minestrone Leggerezza o una insalata verde mista con un cucchiaino raso di olio e aceto di mele.
    100 grammi di petto di pollo, merluzzo, petto di tacchino, o una scatola grande di tonno al naturale sgocciolato, o 100 grammi di fiocchi di latte o 150 grammi di yogurt scremato. Possiamo aromatizzare con erbe e spezie a piacere.
    Dopo cena: 5 grammi di cioccolato dalle uova + 50 grammi di banana matura o in alternativa alla banana un frollino.
Chiudi il menu