A dieta per l’estate, ma in modo facile

Come mettersi a dieta per l’estate, provando a dimagrire in modo semplice e intuitivo, senza diete specifiche e pasti prefissati? La ricetta del benessere e di un’alimentazione moderata che ci permetta di dimagrire per la prova costume viene dal dr. Miguel Toribio-Mateas, neuroscienziato e specialista in nutrizione con base a Londra. Il quale spiega in modo semplice come mettersi a dieta per l’estate modificando l’alimentazione in modo funzionale alla perdita di peso: poche semplici regole che possiamo mettere in pratica da subito per tornare in forma. Vediamole insieme.

A DIETA PER L’ESTATE: I CONSIGLI PRATICI DEL DR TORIBIO MATEAS
1) Inizia sempre il pasto del pranzo e della cena con della verdura cruda o cotta: può essere un piatto di insalata, un piatto di cruditès (finocchi, carote, cetrioli, ravanelli in pinzimonio) o un piatto di verdura cotta al vapore. In questo modo aiuti il tuo intestino, nutri la flora batterica buona, regolarizzi la glicemia, ma soprattutto introduci delle fibre utili che permetteranno di assorbire meno i grassi e gli zuccheri delle portate successive. Inoltre, riuscirai a saziarti prima.
2) Programma solo sei pasti a settimana a base di pasta, riso, cereali, patate o pane: concediti un massimo di sei pasti a settimana (comprensivi della colazione!) in cui mangiare un dolce, una pizza, un piatto di pastasciutta o riso o del pane. Prediligi le risorse integrali per avere più fibre e maggiore senso di sazietà.
3) Al posto dei carboidrati da pane, pasta, riso o cereali, opta per i legumi o le proteine magre nei pasti rimanenti: pranza con un’insalata di legumi o di pollo e rinuncia a pane e patate nei pasti rimanenti. Nel resto dei pasti puoi mangiare liberamente verdura, carne, pesce, formaggi e latticini scremati, uova. Frutta negli spuntini almeno due volte al giorno.
4) Evita salse e condimenti in eccesso a parte un filo di olio di oliva o di cocco: se vuoi metterti a dieta per l’estate opta per dei cibi cucinati nel modo più semplice possibile, per esempio al vapore, alla griglia, in cartoccio o al forno. Punta su erbe aromatiche, spezie e condimenti light come il gomasio, ma evita salse e altre aggiunte troppo ricche ed elaborate ai tuoi piatti.