I benefici del caffè sulla salute

Se ne dovrebbero bere fino a 5 tazze al giorno, di caffè.
Questo perché il caffè potrebbe farci solo bene.

E’ quanto afferma uno studio molto particolare, che arriva a confermare l’ipotesi di alcuni medici sui benefici del caffè sulla salute.

E in particolare per la salute cardiovascolare, per alcune patologie gravi di tipo autoimmune e persino contro la depressione.


Se già il fisiologo Ray Peat consiglia di bere caffè per aiutare il fegato, la tiroide e ridurre il rischio di malattie degenerative, come integratore naturale di magnesio e bevanda disintossicante e antiossidante, cruciale per la salute degli ormoni, uno studio gli dà ragione.

Secondo lo studio un minimo di tre tazze al giorno ci permette di ridurre il rischio di mortalità precoce, e che cinque tazze al giorno sarebbero addirittura la dose ideale.

Promosso dalla Harvard School of Public Health, lo studio ha scoperto infatti che i composti bioattivi del caffè riducono il rischio di insulino resistenza, prevengono dall’ingrassare, aiutano il metabolismo e hanno un ruolo chiave come antiinfiammatori naturali.

Per stabilire i benefici del caffè sono stati presi in esame oltre 200mila partecipanti, monitorati nell’arco di 30 anni.

Il caffè dovrebbe quindi essere parte di una dieta bilanciata e attiva, e in questo modo ci proteggerebbe dalle malattie degenerative, il rischio di demenza, il rischio di invecchiamento precoce, le malattie cardiovascolari.

Io oggi sono già a tre tazzine. Voi?


Chiudi il menu