Bruciare grassi in quattro mosse

Best-Fat-Burning-WorkoutsInnanzitutto calmatevi: ho capito che, o per la prova costume, o perché la bilancia ha fatto le valigie dicendo che se ne torna da sua madre, voi volete dimagrire. E come tutte le persone che vogliono dimagrire, cosa che capisco benissimo perché sono stata la vittima numero uno di questo circolo vizioso, vorreste perdere peso in fretta, dimagrire nei punti giusti, in modo rapido e indolore. Magari anche una dieta che non sia troppo stressante, di modo da poter cancellare quei 5, 10 o 15 chili in un mesetto, e se fosse possibile anche prima. Questo è quello che volete voi. Ora c’è quello che prima di farvi molto male dovete capire, perché è vero e perché, tranne questo espertimento, è un fatto supportato dalla scienza:
– dimagrire non significa soltanto fa scendere l’ago della bilancia, significa perdere grasso corporeo.
– il grasso corporeo non si perde con una dieta veloce, perché per il nostro corpo il grasso è il suo forziere. Il grasso è necessario alla sopravivvenza. Scordatevi anche tutte quelle teorie per cui prima bruciamo gli zuccheri e poi i grassi, e se non diamo al corpo gli zuccheri attaccherà i nostri grassi. Fidatevi. Ho fatto io le ricerche per voi. Non funziona così. E’ una semplificazione che porta le persone a togliere i carboidrati dalla dieta, fare la Dukan e ammazzarsi di corsa a stomaco vuoto per bruciare i grassi. Per questo ci sono un sacco di corridori della domenica magri e con la pancetta.
– il grasso corporeo si perde mantenendo alto il metabolismo. E per mantenere alto il metabolismo occorre mangiare.
– quando fate una dieta e cercate di dimagrire in fretta, il metabolismo si abbassa, e i chili persi sono di acqua e glicogeno muscolare per la maggior parte. Ovvio, se ne va anche un pochino di grasso. Ma poco poco. E quando riprenderete a mangiare, per ovviare al poco poco perso, il corpo riprenderà tanto tanto. Ma solo grasso o quasi.

Onde evitare tutto questo, dovete puntare a un VERO dimagrimento.
E il vero dimagrimento ahimè è lento, perché dobbiamo fare in modo che il corpo tenda a bruciare i grassi senza rallentare il metabolismo, quindi senza affamarlo.
Risultati veloci? Neanche a parlarne. E’ la triste verità. Lo so che adesso penserete a tutte quelle foto prima e dopo in cui le persone hanno perso venti chili in un mese, ma nessuno vi dirà come staranno queste persone tra uno o due anni. Inoltre, l’avete sperimentato sulla vostra pelle. Avete perso peso e siete ingrassati di nuovo tante, troppe volte. Se volete bruciare grassi sul serio, dovete prendervi qualche mesetto per farlo. E agire così:
– PALESTRA: fate la palestra senza ridurre le calorie. Andate da un istruttore bravo, non mettetevi a dieta, ma dite che volete bruciare i grassi. Non diventerete delle montagne di muscoli, ma perderete grasso in eccesso, acquisterete massa grassa e il metabolismo si manterrà alto.
MODIFICATE LA VOSTRA ALIMENTAZIONE IN 4 MOSSE
Come vedrete non si tratta in nessun modo di tagliare le calorie.
1) Alternare i carboidrati: fate un paio di giorni a settimana con solo frutta e verdura e una colazione a base di carboidrati integrali, ma saltate la pasta a pranzo o altri carboidrati complessi sia a pranzo che a cena.
2) Mangiate più fibre da verdure: avete mai sentito di una persona che è ingrassata mangiando molte verdure? Io no. Mangiate verdure in abbondanza sia a pranzo che a cena.
3) Mangiate più lentamente: in particolare quando mangiate pasta, riso o pane, dovete masticare con molta lentezza per facilitare la digestione degli amidi senza sentirvi gonfi, sonnolenti, ecc.
4) Fate delle proteine il vostro piatto principale o quanto meno la sua valida metà: le proteine sono importanti e in ogni pasto ci devono essere per ridurre il carico glicemico. Colazione con yogurt e uova (o preparazioni che le contengano: pancakes, omelette, dolci fatti in casa), pranzo con pasta al tonno e verdure, insalata di patate con fagioli e un pezzo di formaggio, un sandwich con prosciutto e verdure più una macedonia di frutta, un piatto di legumi. Cena con il piatto principale a base proteica: carne o pesce o uova o formaggio più contorni di verdure. Ricordatevi che a quantità di proteine dovete considerare il vostro peso corporeo e moltiplicarlo per uno: saranno questi i grammi totali delle proteine da consumare in un giorno.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!