Bruciare i grassi con la dieta Vigor del dr Duranti

Non rinunciare ai carboidrati, ma periodizzarli, ovvero mangiarli in alcuni giorni, e in altri giorni mangiarne meno. Ancora meglio, in alcuni giorni si può mangiare quello che si vuole senza ingrassare. Sogno o realtà? Secondo il dottor Fabrizio Duranti, sarebbe possibile bruciare i grassi e usare i carboidrati da pasta, pane, riso o dolci in modo intelligente, facendo in modo che il corpo li utilizzi a scopo energetico solo quando ne ha bisogno. Perché questo sia fattibile, il dottor Duranti propone la Dieta Vigor (sta per Variazione dell’Indice Glicemico Ormoni Ribilanciati), una dieta che ricorda quella metabolica del dottor De Pasquale, ma con un approccio più semplice che la rende adatta anche a chi vuole perdere peso ma non è un atleta. Secondo il dr Duranti, esiste infatti un modo per bruciare quello che mangiamo e intaccare la nostra massa grassa (dunque bruciare i grassi di deposito, insomma i chili di troppo) senza rinunciare ai cibi che amiamo, compresi i dolci e la pizza il sabato.


Basta seguire questo schema alimentare:
dalla domenica a cena fino al martedì sera: dieta low carb. Pochi carboidrati in favore di proteine e più grassi. Dunque cena della domenica con carne e pesce o uova più verdure o vegetali (no patate, barbabietole o carote), condite con olio o burro. Niente frutta. Stessa cosa per i giorni completi di lunedì e martedì. Sì a uova, formaggi, carne, pesce, verdure, avocado, cioccolato extra fondente con moderazione, noci, semi, latte vegetale senza zucchero.
– il mercoledì per colazione e pranzo si riprende a mangiare carboidrati con moderazione: per esempio avena a colazione o un frutto assieme a uno yogurt magro, pranzo con mezza dose di pasta o riso più verdure e poche proteine, snack con un frutto o un succo.
– dal pomeriggio del mercoledì fino a tutto il venerdì: regime low carb come domenica-martedì
– detox il sabato fino a ora di sera: frutta e verdura.
– dalla cena del sabato alla domenica a pranzo: giorni liberi in cui poter mangiare anche i dolci, la pastasciutta, le patate, una pizza (logico però che non dovete ingozzarvi fino a scoppiare).

In questo modo si controlla la risposta glicemica e insulinica del corpo, ma senza rinunciare ai carboidrati e mettendo il corpo in modalità bruciagrassi. Due giorni a settimana sono dedicati allo sport: sì ad attività brevi ma intense, come HIIT, crossfit, sport di resistenza (ovvero allenamenti con pesi). Questo permette anche a chi è sedentario di trovare il tempo per fare la giusta attività e ottenere risultati. Una dieta efficace e sicura che ci permette di avere spazio anche per i cibi che amiamo pur perdendo peso. Per saperne di più, leggi il libro della Dieta Vigor e personalizza lo schema e i suggerimenti del dr Duranti per perdere peso senza perdere la testa!

Chiudi il menu