Cena di san Valentino light: il menu

Una cena di San Valentino light ma ricca di nutrienti e ideale per chi vuole aumentare il desiderio con il partner. In questo articolo scopriamo come fare un menu delizioso ma ipocalorico e soprattutto ricco di vitamine e sali minerali funzionali a risvegliare la passione sia nell’uomo che nella donna.

Una vera e propria cena di San Valentino “nutraceutica”, ovvero con effetti benefici sulla salute degli innamorati.

CENA DI SAN VALENTINO LIGHT: IL MENU

Antipasti

  • Ostriche (due a testa) servite con una spruzzata di salsa tabasco.
  • Insalata di rucola selvatica con code di gambero e pepe rosa.
    Per due persone: sbollentare 150 grammi di code di gambero per 8 minuti. Privarli del guscio e mischiarli a una manciata di rucola selvatica ben lavata e strizzata, tagliata grossolanamente. Aggiungere una emulsione di un cucchiaino di olio, il succo di mezzo pompelmo rosa o un filo di aceto balsamico, un pizzico di pepe rosa, sale. Guarnire con scaglie di Grana Padano e servire.

Piatto unico

  • Petto di tacchino alla diavola con cous cous all’orientale. 
    Per due persone: sbollentare in acqua e aceto 5-6 pomodori secchi, scolarli e metterli in un mixer con un pizzico di peperoncino, 4 cucchiai di pecorino grattugiato, una manciata di finocchietto selvatico (in alternativa della menta o del prezzemolo) e un cucchiaio raso di olio di oliva. Versare il composto su due fette di petto di tacchino (250 grammi in tutto) battute con il batticarne, salare, e passare le fette in padella antiaderente cuocendole da entrambi i lati. Sfumare con poco vino bianco e ultimare la cottura con un coperchio per altri 5 minuti.
    Da abbinare a 60 grammi di cous cous (in tutto) cotto, scolato e condito con 10 olive nere, una manciata di pomodori datterini, abbondante prezzemolo (solo le foglie, tritate bene), sale, pepe, un cucchiaino di olio, una manciata di mandorle in lamelle e poco succo di limone.

Dolce

  • Pera al forno con mousse leggera al cioccolato. 
    Tagliate una pera da 150-200 grammi in due, privatela della buccia, spolverizzatela con un cucchiaio di zucchero di canna. Passatela in forno per circa 15 minuti a 175°. 5 minuti prima di spegnere il forno, posizionate un cubetto di cioccolato extra fondente al centro di ogni mezza pera.
    A parte, unite 100 grammi di ricotta light santa Lucia o 100 grammi di formaggio quark a un cucchiaio colmo di cacao amaro, due gocce di aroma rum, un cucchiaio raso di miele, un pizzico di zenzero in polvere. Coprite il composto con pellicola e fatelo rassodare in frigo per mezzora. Togliete le pere dal forno, fatele intiepidire e versate una cucchiaiata abbondante di mousse su ogni pera. Servite subito.
    Da bere: un bicchiere di prosecco.

    Calorie a persona: 880
Chiudi il menu