Chirurgia plastica post-bariatrica o dopo un forte dimagrimento

L’estate è in arrivo, preceduta dalla primavera, stagione dove tutto si rinnova, riparte, rifiorisce! La primavera è un momento di grande rivoluzione, basilare nel percorso della natura e di ogni persona.  La primavera è sicuramente la stagione più affascinante, ma anche quella della“resa dei conti”: lo specchio diventa tiranno e siamo alla ricerca della dieta più giusta per far fronte a tutti gli inestetismi che ci appaiono, in questo momento, inesorabili e crudeli. Ma come dice il proverbio “presto e bene” non possono convivere, in quanto la velocità crea anche altri problemi…

Il paziente dimagrito con dieta ferrea, farmaci e in alcuni casi con la chirurgia bariatrica presenta sempre notevoli inestetismi, la cui gravità è in rapporto allo stato ponderale di partenza, al tempo impiegato per dimagrire e ad altri fattori come l’età, l’elasticità della pelle e dei legamenti che sostengono le strutture.


I pazienti sottoposti a chirurgia bariatrica che vanno incontro ad un ingente calo del peso, una volta stabilizzata la bilancia, presentano una ridotta elasticità dei tessuti causata dalla discesa dell’eccesso di cute oramai svuotata del tessuto adiposo, specialmentein caso di importanti dimagrimenti ottenuti in tempi brevi, la massa grassa scompare e la cute, che non ha lo stesso percorso del grasso, forma grandi pieghe antiestetiche e, a volte, invalidanti, presentando eccessi sul volto, a livello dell’addome, delle cosce, delle braccia e del seno.
Un grande aiuto per questi pazienti è la chirurgia plastica bariatrica che permette a queste persone di migliorare molto la qualità di vita.

La chirurgia plastica post chirurgia bariatrica è importante proprio per il rimodellamento corporeo che si ottiene e consente, tramite interventi chirurgici a volte anche lunghi e impegnativi, l’asportazione di porzioni di cute e sottocute, la riduzione del tessuto in eccesso, migliorando così il profilo corporeo del paziente in tutte le arre interessate.

Le tecniche chirurgiche maggiormente utilizzate nella chirurgia plastica post bariatrica sono l’addominoplastica (che consente di rimodellare la regione addominale), la mastoplatica riduttiva e la mastoplessi (l’intervento di riduzione e sollevamento del seno che consente un miglioramento della forma e del volume delle mammelle), la brachioplastica (intervento che consente il rimodellamento a livello degli arti superiori mediante la rimozione dell’eccesso di pelle e di tessuto adiposo), il lifting delle cosce (per eliminare l’eccesso di cute e ridare tono all’area dell’interno cosce) ed, infine, il lifting del volto.

E’ sempre importante valutare questi interventi a seguito di un dimagrimento importante con l’aiuto di un chirurgo estetico competente e specializzato, riconosciuto dalle associazioni di categoria quali la SICPRE e l’AICPE. Consultare un bravo chirurgo estetico è alla base per poter, eventualmente, decidere di affrontare un percorso di chirurgia plastica post bariatrica e ripristinare con armonia l’equilibrio morfofunzionale del corpo.


Chiudi il menu