Ci mancava il cioccolato al sapore avocado toast

Prima che ce ne rendessimo pienamente conto, l’avocado toast e gli avocado bar o avo-bar sono diventati di tendenza anche in Italia. Non fraintendetemi: a me l’avocado toast piace. Non ne vado matta. Ma una volta tanto ci sta.
Ho pure pubblicato varie ricette di avocado toast. 
Peccato che adesso ci sia avocado praticamente ovunque, come un tempo c’era rucola su tutti i piatti.

In attesa che l’avocado passi di moda a favore di altri cibi come il radicchio rosa Venezia che impazza su instagram, o la pasta di sesamo che ha superato il burro di arachidi per gli americani, le aziende si sono messe giustamente in moto prima che la gente si stufi e passi ad altro.
Ed è stato forse così che i marketing della Compartes hanno suggerito la barretta di cioccolato al gusto avocado toast. L’azienda cioccolataia di Los Angeles, il cui logo decadente e stiloso fa pensare più a un luxury brand di moda che non alla cioccolata, ha infatti lanciato il cioccolato al gusto toast all’avocado.
Ci starà il pane dentro? E l’uovo fritto, come ce l’hanno messo?
Insomma cosa ci sarà mai?
Be’, innanzitutto ci sta l’avocado. Poi pezzetti di pane fritto e caramellato. Su una base di cioccolato bianco.
Non è il primo gusto trendy di questa azienda, che fa barrette anche al vino, ai cocktail, ai biscotti, alle torte di compleanno, al pane e nutella, al gusto french toast e persino al gusto patatine di cavolo nero.
Ma in Italia non si trova.
Non che sia un dramma secondo me.

Chiudi il menu