Questi cibi dietetici fanno ingrassare

Blog_FatFreeEsistono dei veri e propri falsi amici della dieta: gli scegliamo credendo di dimagrire o rimanere in forma proprio grazie a loro, e, peggio, fanno ormai parte delle nostre sane abitudini nonostante spesso su internet circolassero già da qualche tempo delle smentite. Ecco quali sono i cibi dietetici che al posto di farci dimagrire creano degli effetti opposti nel nostro corpo: rallentando digestione e metabolismo proprio a causa di additivi e conservanti e altri ingredienti chimici che ci fanno solo male.
Ecco da quali falsi cibi dietetici bisogna assolutamente guardarsi.
– Cibi multicereale e alcuni prodotti integrali: attenzione a tutti quei cibi in cui troviamo la dicitura integrale o multicereale. Basterebbe leggere con attenzione le etichette per scoprire che si tratta di fasi integrali, ovvero di cibi prodotti da farine addizionate a crusca di bassa lega, e che spesso hanno il peggio dei cereali combinati tra loro per dare una parvenza di prodotto sano, a cui si aggiungono zuccheri vari. No a biscotti multicereali e e mix di cereali soffiati, a merendine che di integrale non hanno nulla e a pane e focaccia fatti con gli scarti di lavorazione del cereale. Si tratta di un’enorme truffa.
– Edulcoranti: quelli chimici e sottoposti a raffinazione, anche se senza calorie o con minore indice glicemico, sono persino peggiori dello zucchero. Alcuni studi hanno infatti rilevato come il consumo di dolcificanti artificiali sia legato a problemi di metabolismo e sviluppo di malattie metaboliche.
– Il fat free: meglio prediligere il prodotto naturale che quello senza grassi o light, in cui spesso per ovviare alla mancanza di sapore vengono aggiunti sale, additivi vari e persino zucchero.
– Le ricette senza uova: fateci caso. Si vietano le uova in molte ricette perché “troppo colesterolo” per poi mettere il doppio di olio e burro, il doppio di farina raffinata e tantissimo zucchero, sia nel campo delle ricette fai da te che, ahimè, nei prodotti dietetici dove senza colesterolo e senza uova è diventato, leggendo le etichette, sinonimo di “più sale, più glutine, più frumento, più zucchero”.
– I prodotti ricchi di fibra: Altra moda che le aziende sfruttano per conquistare il consumatore. Dire che i prodotti sono ricchi di fibra, perciò salutari e dietetici rispetto ai prodotti tradizionali. Ma di che tipo di fibra si tratta? Anche qui, eccesso di frumento, cruschetta, nei casi più fortunati una percentuale di inulina: il risultato è un prodotto pieno di fibre spazzatura, che fanno peggio dei prodotti raffinati.
– I sostitutivi del pasto e le bustine: parliamo di prodotti liofilizzati e trasformati chimicamente, che non hanno niente del cibo vero, e peggio, ci rallentano il metabolismo proprio perché, anche se le calorie sono poche, per il nostro corpo equivalgono a sostanze tossiche.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!