Combattere la cellulite con i consigli dei nutrizionisti

Combattere la cellulite a tavola, partendo dai consigli di tre nutrizioniste, per sfruttare in modo funzionale l’alimentazione e fare una pulizia dal di dentro, al posto che usare solo prodotti a uso topico per ridurre questo inestetismo fastidioso. Come procedere? Su quali alimenti puntare? Ecco cosa ci raccomandano tre professioniste in campo alimentare. 

COMBATTERE LA CELLULITE CON I CONSIGLI DI TRE NUTRIZIONISTI
I consigli della dott.ssa Farnetti per combattere la cellulite a tavola: sì a spuntini e contorni di verdure crude come cetrioli, finocchi, carote, ma anche carciofi crudi, magari tagliati a fettine sottili e conditi con olio, prezzemolo e limone. Per combattere la cellulite a tavola occorre aiutare il lavoro di pulizia di fegato e reni. Sono utili le verdure amare, l’indivia, i cardi, le verdure in foglia come le erbette di campo, la scarola, la cicoria. Aggiungiamo un po’ di cipolla cruda alle nostre insalate, per esempio, per favorire la diuresi, abbinata a una insalata di pomodori. Inutile invece bere troppa acqua, puntare su piatti con abbinamenti sbagliati come mozzarella e pomodoro (la caprese) o i minestroni: favoriscono la ritenzione idrica.

I consigli della dott.ssa Papavasileiou, per combattere la cellulite a tavola e con migliori abitudini: prediligere un’acqua da bere a basso residuo fisso, da bere nelle dosi di due litri al giorno in estate, eliminare le fonti di sale nascoste, come quelle da cibi industriali, da cibi ricchi di sale come insaccati e formaggi; ridurre il fumo e l’alcol.

I consigli della dottoressa Giulia Vincenzo per combattere la cellulite eliminando i cibi no: no a cibi troppo ricchi di grassi animali, come burro, carni rosse, salumi, e ovviamente occhio ai cibi che contengono troppo sale. Sì a verdure iposodiche come pomodori, peperoni, melanzane, zucchine, cavoli, finocchi, radicchio. Sì alla frutta estiva ricca di acqua, come melone e anguria o frutti rossi. Sì ad alimenti ricchi di flavonoidi, come frutti rossi, agrumi. Sì ad alimenti ricchi di vitamina c, come prezzemolo, agrumi, kiwi, peperoni. Sì ad alimenti ricchi di potassio, come banane, fragole, spinaci, patate, legumi, ciliegie. No ad alimenti conservati, perché additivi e coloranti artificiali peggiorano la funzionalità epatica. Sì a spezie ed erbe aromatiche fresche e secche per ridurre il quantitativo di sale aggiunto alle pietanze.

L’idea in più per combattere la cellulite? Una lozione fai da te a base di olio di origano, potentissimo antinfiammatorio, da mischiare in 10-12 gocce in un cucchiaio o due di olio di oliva o di cocco, e da applicare con massaggi circolari nelle zone da trattare da una a due volte al giorno. Aspettare qualche ora prima di risciacquare.

(photo via: http://cellulite-cuisse.com/healthy-food-images-6-important-facts-about-rid-cellulite-fast-do-cellulite-creams-work/)


Combattere la cellulite con i consigli dei nutrizionisti

di Eleonora Bolsi tempo di lettura: 2 min