Come attivare il metabolismo emotivo per dimagrire

Avete mai sentito parlare di metabolismo emotivo? Si tratta di un termine che, per quanto non riconosciuto ufficialmente a livello scientifico, è tuttavia supportato da alcuni studi. Ma prima vediamo di che si tratta.

METABOLISMO EMOTIVO: CHE COS’È?

Per metabolismo emotivo si intende l’effetto metabolico che le emozioni e i pensieri hanno sul nostro metabolismo. Avere un buon metabolismo emotivo significa avere meno pensieri assillanti sul proprio corpo, volersi più bene, apprezzarsi, avere un approccio insomma positivo verso il nostro corpo e non ossessivo.
Avere un cattivo metabolismo emotivo significa il contrario ovviamente: vedersi costantemente fuori forma, essere assillati dal pensiero del cibo, di cosa mangiare, vedersi ogni giorno pieni di difetti.

D’altra parte, quando ci succede qualcosa in genere di spiacevole, non diciamo noi stessi di doverlo “metabolizzare”?

METABOLISMO EMOTIVO: ECCO COME È DIMAGRITA UNA DONNA

Oltre ad averne parlato nel mio terzo video sull’intuitive eating, su D come Dieta avevo raccontato tempo fa la vicenda di Heather Jones, una donna che ha perso la bellezza di 4 taglie, dunque diciamo dai 16 ai 20 chili, in un anno, semplicemente visualizzando ogni giorno se stessa più magra. Si è sottoposta a continue sessioni giornaliere in cui si imponeva di pensarsi molto magra. E’ veramente dimagrita.
Un altro “testimone” involontario del metabolismo emotivo è il celebre Jon Gabriel, autore del metodo Gabriel, per cui ha ricevuto anche una prestigiosa onoreficenza.
Jon, scampato all’attentato dell’undici settembre, ha rivoluzionato la sua vita partendo dallo stesso pensiero: pur gravemente obeso, ha fatto meditazione continua immaginandosi magro, felice e sereno. E’ dimagrito poco per volta, senza neanche avere pelle cadente, perché il suo dimagrimento è stato lento. Eppure ora è un uomo diverso.

METABOLISMO EMOTIVO: FA DIMAGRIRE?

Ci sono alcuni studi a supporto del fatto che i pensieri negativi e lo stress che subisce chi odia il proprio corpo e in generale sé stesso hanno un effetto sia sul metabolismo che sulla salute. Nel 2017 uscì uno studio che trovò un legame tra sindrome metabolica e l’auto-stigmatizzazione del proprio peso.
I pensieri negativi e assillanti verso noi stessi mettono il corpo in costante allarme. Si alza lo stress, ci si sente stanchi e demotivati. Si vive nel costante senso di colpa quando si mangia, cosa che il corpo vive come un attacco verso se stesso.
Pensateci. Se ogni volta che mangio qualcosa penso che mi farà ingrassare, come risponderà il mio metabolismo all’aumentare dello stress psicologico quando mangio? Automaticamente, tutto quello che portiamo alla bocca diventerà il nemico, dato che è quello che ha generato il nostro malessere.

Chi fa una dieta dimagrante con la convinzione che perderà peso ha una percentuale di successo altissima nel riuscirci. Non è un caso. Credere in ciò che si fa è importantissimo in ogni campo per avere risultati.

METABOLISMO EMOTIVO: COME AUMENTARLO PER DIMAGRIRE

Ecco 3 regole per aumentare il nostro metabolismo emotivo da subito.

  1. Smetterla immediatamente con il giudizio negativo verso il nostro corpo. Smetterla di guardarsi in cerca di difetti, provando invece a scrivere quali sono i nostri punti forti, e valorizzare quelli. Possono essere un bel decolletè, un bellissimo sorriso o la forma del nostro viso. Ogni giorno cerchiamo di pensare a quelli e non al resto.
  2. Evita di pensare cose brutte in continuazione e di proiettare su di te immagini di un futuro in cui non riuscirai a fare una cosa, fallirai, starai peggio. Dai una tregua al tuo cervello. Non assillarlo. Prova ad ascoltare della musica che ti piace o a fare meditazione ogni volta che hai l’impressione di stare entrando in una spirale negativa. In particolare datti tregua quando stai per andare a letto, e quando mangi.
  3. Allontana da te ciò che ti fa stare male e contribuisce a demoralizzarti. Che sia la bilancia, una persona che ci fa battute sarcastiche sul nostro aspetto, una dieta restrittiva che ci mortifica, un allenamento che non ci piace, non importa. Non forzarti a fare cose che non vuoi ed esci da tutte le situazioni che ti demoralizzano in qualche modo. Cerca di proteggere te stesso da tutte queste nuvole negative. Riducendo lo stress e aumentando il metabolismo emotivo, puoi davvero migliorare il tuo metabolismo e le difese immunitarie.
Chiudi il menu