Come combattere la stitichezza da viaggio?

Stitichezza da viaggio: se programmiamo un viaggio all’estero o in una località diversa dalla nostra città, per clima, qualità del cibo e tipo di alimentazione, o con spostamenti lunghi come il treno, è normale per molte persone avere problemi di regolarità intestinale. Questi problemi sono causati principalmente dal fatto che la nostra flora batterica è delicata e “subisce” il repentino cambiamento di abitudini, e anche l’ambiente diverso contribuisce a modificarlo, oltre al fattore stress. Gli spostamenti, il cambiamento degli orari sonno/veglia sono alcuni dei fattori di stress che incidono sulla flora intestinale.
Vediamo come combattere la stitichezza da viaggio con i consigli del dottor Alan Green, specialista di salute intestinale.

COME COMBATTERE LA STITICHEZZA DA VIAGGIO
1) Ascolta il tuo corpo:
se avverti stanchezza, mal di testa, inappetenza o fame, cerca di riposarti, idratarti, mangiare secondo i segnali che ti invia il corpo. Per esempio se sei stanco fai una sosta in più durante il viaggio, o fai una siesta e sii più morbido con gli orari che ti sei imposto per visitare certi luoghi. Avere un’agenda fitta di impegni è controproducente. Se ti senti gonfio, bevi più acqua preferendo quella in bottiglia se non sei sicuro delle condizioni igieniche dell’acqua nel Paese che vai visitando. In questo caso evita il ghiaccio e anche l’acqua dei rubinetti per lavarti i denti.
2) Fai attenzione alla preparazione dei piatti e prova a scegliere quelli più sicuri per te: se le fibre ti irritano, se la pizza ti causa gonfiore, se un pasto ti sembra troppo speziato per i tuoi gusti, evita di mangiarlo. Va bene assaggiare piatti nuovi, ma prova sempre a fare affidamento su quei cibi che in genere digerisci meglio.
3) Fai attenzione al fattore igiene: lavati più spesso le mani, evita insalate o vegetali con la buccia, se mangi fuori e non sei sicura dell’igiene dei ristoranti.
4) Alzati spesso se fai viaggi lunghi in cui rimarrai seduto: se fai lunghi viaggi in macchina o in treno, alzati a passeggiare ogni tanto. Evita di stare ore seduto.
5) Idratati: quando sei in giro, porta con te una bottiglia di acqua e bevila a piccoli sorsi. Una maggiore idratazione è consigliata anche in aereo. Sorsi piccoli e frequenti sono l’ideale per combattere la stitichezza da viaggio.
6) Porta dei probiotici e dei fermenti lattici con te: i lassativi peggiorano il problema, mentre i probiotici aiutano la flora intestinale ogni volta che si presenta un cambiamento che può influire negativamente sulla nostra regolarità. Prima del viaggio, assicurati di portarti dei probiotici, dei fermenti lattici in fiala, e qualche tisana ad azione leggermente lassativa ma più dolce, come melissa, semi di finocchio e al limite frangula.
E soprattutto rilassati: devi pensare che gli spostamenti sono una forte causa di stress, anche se non te ne accorgi o credi di essere abituato. Quindi cerca sempre di rilassarti il più possibile e concedere al corpo il tempo di assestarsi al nuovo ambiente.

Chiudi il menu