Categorie: Come dimagrire

Come faccio a dimagrire dormendo? Ma ce lo spiega Pape!

Chi è il dottor Pape? E’ l’autore di vari  testi incentrati sull’equilibro ormonale e sul concetto di dimagrire dormendo per perdere peso (vi ho già detto qualcosa a riguardo della dieta ormonale, e insomma non erano tutte considerazioni a favore) ed è considerato uno dei maggiori esperti nel campo dell’obesità e nutrizione, anche se a essere precisi è uno specialista in medicina interna.

Il dottor Pape asserisce che una delle chiavi per dimagrire è dormire, non mettersi a dieta. Bisogna mangiare a sazietà, le diete sono dannose, tutti i libri di dieta sono da bruciare con lo zippo, alla base del suo concetto di nutrizione c’è un metodo dietetico che regola l’insulina attraverso il cibo.
La dieta del dr. Pape è semplice, anzi, di fatto non è una dieta dimagrante: si mangia tre volte al giorno, una colazione a base di soli carboidrati, un pranzo bilanciato tra carboidrati e proteine e una cena solo proteica. Non si devono assumere carboidrati a cena per non creare picchi di insulina che ci farebbero ingrassare. Secondo il dottor Pape, tuttavia, i pasti bilanciati a parte il pranzo sono il male, perché provocano uno squilibrio nella produzione di insulina. Ma come? Quindi tutti quelli che ci raccomandano di mangiare bilanciato per ridurre il carico glicemico e quindi contrastare i picchi di insulina sono dei ciarlatani? C’è qualcosa che non mi torna. Ma passiamo oltre (SEGUE A PAGINA 2)


Pagina: 1 2

Eleonora Bolsi

Diplomata in bio-nutrizione con la qualifica di coach di nutrizione e benessere, sono independent researcher, imprenditrice e scrittrice in tema di diete, nutrizione, alimentazione naturale, disturbi e problematiche relative alla body-image.

Condividi
Pubblicato da
Eleonora Bolsi

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi l'informativa sulla privacy e la cookie policy