Come mangiare più frutta e verdura nella dieta

deliciously_ellaSi chiama Ella ed è una delle blogger più interessanti per quanto riguarda la cucina naturale, a base di cereali integrali, frutta e verdura. Il suo blog Deliciously Ella infatti ha delle ricette fantastiche che possono essere di ispirazione a chi ha capito che il modo più semplice per perdere peso è nutrirsi bene e in modo sano.
La famose cinque porzioni di frutta e verdura che ci sentiamo raccomandare dai medici, infatti, possono non essere sufficienti a farci fare una dieta salutare, in particolar modo se il nostro regime alimentare risente pesantemente di cibi industriali, dolci, porcherie chimiche di vario tipo. Arrivare a mangiare più frutta e verdura o, se non la mangiamo, incrementarne il consumo è un modo semplice per dimagrire. Vi do tre motivi per farlo:
– le vitamine e i sali minerali di frutta e verdura ci permettono di tenere alto il metabolismo e migliorare la digestione
– 30 grammi di fibre al giorno ci permettono di dimagrire secondo un recente studio
– frutta e verdura non soltanto ci saziano, ma ci tengono lontani dalla fame nervosa e dai dolci. 
Vediamo allora come sia possibile mangiare più frutta e verdura nella dieta, e lo facciamo seguendo i consigli semplici di Ella.

COME MANGIARE PIU’ FRUTTA E VERDURA NELLA DIETA
Colazione:
iniziamola con una banana o dei mirtilli o altri frutti di bosco, magari a pezzi insieme a dello yogurt greco intero, del porridge, dei cereali integrali senza zucchero.
Spuntini: la frutta va consumata per il resto della giornata lontano dai pasti, in particolar modo per chi soffre di fermentazione intestinale eccessiva. A lavoro ricordiamoci di portarci una mela, una pera, o un’arancia come spuntino spezzafame.
Pranzo: aggiungiamo ai carboidrati una buona dose di verdure o se saltiamo la pasta, mangiamoci una insalata ricca di verdure con del pane integrale tostato. In questo modo il carico glicemico del nostro pranzo, che quasi per tutti è glucidico, è notevolmente minore per la quota di verdure, ma la fibra aumenta regalandoci senso di sazietà.
Ulteriore spuntino: carote crude, spicchi di finocchio, zucchine, cetrioli in pinzimonio, ma soprattutto Ella consiglia mezzo avocado pestato con poco peperoncino, un pomodoro ed erbe, e spalmato su una fetta tostata di pane integrale come sfizio salutare e molto buono.
Cena: qui ci si può sbizzarrire. Patate dolci al forno ma anche verdure al forno tagliate a fettine sottili (provate melanzane e zucchine al forno con poco olio  ma tagliate a rondelle sottilissime: sembrano patatine fritte), purè di barbabietola con riso integrale, legumi saltati in padella con verdure, verdure arrostite e condite con un filo di olio crudo sono solo alcuni spunti per iniziare il pasto con le verdure. Questo ci farà sentire sazi e appagati. 

Chiudi il menu