Come perdere 3 kg al mese in 1 sola mossa

Un piccolo sacrificio per un grande risultato?
Laura Arndt, un’istruttrice di pilates e personal trainer, spiega che per mantenersi in forma usa un solo trucco, e che quest’unica cosa le ha permesso di perdere una taglia, cioè circa 5 chili, in due mesi, di cui i primi 3 chili nel primo mese.

Questo perché nonostante dieta sana ed esercizio fisico, Laura aveva quei chiletti di troppo che non se ne volevano andare in nessun modo. Inoltre aveva spesso problemi di gonfiore di pancia.

Cosa ha fatto per perdere 3 kg al mese e avere la pancia più piatta? Ecco il suo segreto.

COME PERDERE 3 KG AL MESE IN 1 SOLA MOSSA.

Semplice. Laura ha fatto un piccolo cambiamento a cena. Ha cioè spostato l’orario di cena alle 5 e mezza del pomeriggio, finendo di mangiare entro le sei. Una cosa non facile, senza dubbio, soprattutto tenendo conto che mangiare alle 5 e mezza equivale a fare più merenda che cena.
Ma è bastato questo a farle perdere 3 kg al mese, e altri due chili nel mese successivo.
Non solo: la pancia si è sgonfiata, dopo i primi giorni più stressanti per adattarsi al nuovo regime, dorme anche meglio, e digerisce meglio ogni cibo.
Dopo le sei del pomeriggio Laura smette di mangiare, e riprende a mangiare dalla colazione.
Lo fa praticamente ogni giorno, tranne nelle occasioni speciali, per esempio feste o inviti a cena. Quando esce fuori, beve qualcosa ma ha già mangiato prima.
La cosa più importante è come fare questo pasto.

I TRUCCHI PER DIMAGRIRE CON QUESTO METODO

Perché il metodo funzioni senza darci carenze nutrizionali, ecco qualche consiglio pratico per riuscire a seguire l’esempio di Laura.
Il pasto deve essere simile a una cena, e non a uno spuntino.
Cioè non possiamo cavarcela con un frutto o uno yogurt o peggio una merendina.
I carboidrati e le proteine devono essere presenti esattamente come se stessimo cenando. D’altra parte, è difficile avere molta fame a quell’ora, o pensare di poter mangiare arrosto con patate alle cinque e mezza del pomeriggio. I primi giorni soprattutto è normale avere fame poi verso le nove o le dieci. Aiutatevi con una tisana, il tempo che il corpo si regolarizzi sul nuovo ritmo dei pasti.
Qui di seguito vi do qualche idea per questa cena anticipata. Colazione e pranzo, con uno spuntino a metà giornata sono liberi. Questi consigli valgono solo per cena.

  1. Sandwich: un sandwich con 50-60 grammi di pane integrale, 60-70 grammi di bresaola o stesso peso di tofu naturale grigliato, pomodori e insalata, più 200 ml di succo senza zucchero alla mela o un piccolo kiwi o un pezzetto di cioccolato fondente.
    Altri ripieni alternativi al nostro sandwich: 150 grammi di omelette di albumi, o una omelette di un uovo o un albume. Una scatola di tonno al naturale mischiata a un cucchiaino di maionese leggera o senape. 50 grammi di feta a pezzetti o formaggio primosale. 60 grammi di salmone affumicato. Più verdure grigliate o crude. In questo modo facciamo un pasto da circa 400/450 calorie che però è completo.
  2. Smoothie sostitutivo del pasto. Ideale per chi non riesce a mangiare salato alle cinque e mezza del pomeriggio. Frullate 150 grammi di yogurt greco scremato o 100 grammi di fiocchi di latte con 100 grammi di pera sbucciata, 50 grammi di avocado, un misurino di verdure liofilizzate Complesso in Polvere Super Greens e un cucchiaino di miele. Una ricetta al cioccolato potete trovarla qui. 300 calorie massimo in tutto.
  3. Yogurt parfait. Si tratta di una combinazione a metà tra un porridge freddo e una macedonia. Prendete un bicchiere molto grande, versateci un cucchiaio di yogurt greco al 2% di grassi, bianco, precedentemente dolcificato con della stevia. Poi versateci 150 grammi di frutta tra kiwi, pesca, fragole, frutti rossi, prugne fresche, fatta a pezzetti, un cucchiaio raso di fiocchi di avena, il resto dello yogurt, e ultimate con un altro cucchiaio di fiocchi di avena o muesli. A questo pasto da 300 calorie abbiniamo un centrifugato di cetrioli, finocchi e zenzero.
  4. Mini aperitivo. Un piatto misto da accompagnare a un centrifugato di cetrioli e ananas o a un succo di mela bio. In un piatto mettete due fette Wasa o due gallette di riso con un cucchiaino di guacamole, hummus o burro di mandorla/arachidi. A parte, realizzate una ciotola di carote, sedano, ravanelli o cetrioli crudi o pomodorini. Aggiungete al tutto 40 grammi di grana padano a tocchetti. Calorie totali: 440.
Chiudi il menu