Prova costume: come prepararsi?

Ciao a tutti, vi anticipo che seguirà un altro articolo sulla prova costume: questo in cui spiego come prepararsi senza perdere la testa e fare diete estreme per troppo tempo (una settimana sì, un mese no) o peggio ancora comprare in rete integratori bruciagrassi che possono fare solo del male; il secondo in cui mi chiedo e vi chiedo quale sia l’importanza della prova costume per voi e parlerò di body acceptance.

Veniamo all’oggetto di questo primo articolo: come prepararsi alla prova costume?
La risposta è: dipende. Se per “prova costume” intendiamo tutto il periodo estivo, in cui vogliamo vederci bene nei vestiti leggeri dell’estate e non solo in costume, queste sono le cose sensate da fare.

1) Fare una dieta leggermente ipocalorica semplicemente dimezzando il piatto di pasta a pranzo e preferendo più verdura ai carboidrati complessi. Per esempio un’insalata ricca al posto del piatto di pasta, o un pasto sostitutivo fai da te con insalata mista con succo di limone e un cucchiaino di olio. O ancora, una barretta proteica più un piatto di verdure grigliate. In questo modo ti sembrerà sempre di aver fatto un pasto ma avrai mangiato solo 250/300 calorie. Mantenendoti negli altri due pasti puoi stare certo che avrai un bilancio calorico energetico negativo ma non restrittivo.
Leggi: La dieta settimanale con il pasto sostitutivo
Se il tuo obiettivo è fare bella figura durante una vacanza e hai una o due settimane in cui voler perdere più peso, puoi provare una dieta low-carb intermittente o una dieta low-carb impostata come segue:
– prima settimana con 100 gr di carboidrati (due frutti a scelta da 100 gr, verdura e ortaggi in quantità, da uno due latticini al giorno come yogurt e per il resto carne, pesce, uova più un cucchiaio di olio a condimento)
– seconda settimana con meno di 50 gr di carboidrati (80 gr di frutta, solo verdura a foglia verde in quantità, un latticino al giorno da 100 gr, e poi carne, pesce, uova più il condimento)

2) Non puoi tonificarti e dimagrire allo stesso tempo, a meno che tu non abbia un forte sovrappeso: tonificare significa mettere su massa muscolare e NON migliorare il tono della pelle. Dunque qualsiasi attività tu scelga di fare, non puoi puntare sulla tonificazione in estate se il tuo obiettivo è quello di vedere calare la bilancia. Puoi fare delle attività a corpo libero ad alta intensità per aumentare il metabolismo 2-3 volte a settimana e puntare ogni giorno su attività che ti permettano di bruciare più calorie di modo da perdere peso. Quindi attività cardiovascolari, come corsa, camminata veloce eccetera da fare tutti i giorni per almeno 40 minuti ma senza fare oltre l’ora. Questo ti permetterà di aumentare il dispendio energetico senza abbassare troppo il metabolismo.

3) Cura la pelle: questa cosa è fondamentale per avere quell’effetto di pelle compatta che molte donne confondono con la tonificazione muscolare. Un olio emolliente va messo tutti i giorni assieme a una crema rassodante da mettere la mattina: uno scrub a settimana vi aiuterà a rigenerare la pelle.

Sconsigliati: 
– dimagrimenti più drastici che vi faranno assimilare tutto quello che mangerete di lì in poi
– termogenici e bruciagrassi
Consigliati:
– due tazze di tè verde al giorno, un multivitaminico, omega3

Chiudi il menu