Dieci modi per mangiare senza zucchero

zuccheri nascostiNormalmente pensiamo che lo zucchero sia solo il saccarosio, insomma, lo zucchero bianco che aggiungiamo al caffè o al tè per zuccherarlo. Come si fa allora a mangiare senza zucchero, magari perché si sta a dieta? Semplice, basta levare lo zucchero bianco e sostituirlo con un dolcificante senza calorie o a basso contenuto calorico.
E INVECE NO! La fate facile, siete degli ottimisti! Non avete mai sentito parlare di zuccheri nascosti nei cibi? Sapete che le percentuali di zucchero presenti in vari alimenti possono mandare a monte la vostra bella dieta proteica?
Da questo articolo apparso sul sito della Abc, vediamo quali sono i dieci modi per mangiare senza zucchero e senza essere imbrogliati.
DIECI MODI PER MANGIARE SENZA ZUCCHERO (MA DAVVERO!)
1) Leggere le tabelle nutrizionali: oltre le tabelle nutrizionali, io fossi in voi leggerei la lista degli ingredienti. Non basta sbirciare le calorie di un prodotto. Nella lista degli ingredienti potreste trovare lo zucchero anche nella crema di verdure liofilizzata, per dire, o nei cereali più innocui per la colazione. Non sto esagerando. Lo zucchero c’è ad esempio in molti condimenti, nei prodotti da forno (nei crackers), in molti alimenti salati, persino nell’acqua di conservazione dei legumi.
2) Fai attenzione alle seguenti diciture: sempre a proposito di lista degli ingredienti, lo sciroppo di mais, lo sciroppo di canna, di riso e tutti quei nomi che finiscono in -osio (maltosio, destrosio, saccarosio), ma anche la melassa e il miele. Sempre di zucchero stiamo parlando.
3) Compra i cibi senza zuccheri aggiunti o senza zucchero. In genere è scritto bello chiaro sulla confezione. Devo dire che in questo campo l’Italia è indietro, gli Usa hanno raggiunto picchi di genialità, facendo persino gli Oreo senza zucchero! Lo so, la sola idea di non trovare niente del genere qui da noi vi fa venire voglia di scendere in piazza a protestare.
4) Elimina lo zucchero poco alla volta: se non sai rinunciare allo zucchero e anche la visione delle bustine di zucchero di canna grezzo al bar ti sembra un esotismo azzardato, rinuncia allo zucchero poco per volta. Inizia a metterne di meno. Mia zia usava un trucco con il caffè. Ne assaggiava un cucchiaino amaro. Poi lo zuccherava con metà zucchero del solito e lo beveva. Il sapore amaro in bocca fa sì che il caffè sembri molto più dolce anche con metà dose.

Chiudi il menu