Dieta del riso e del tonno: funziona per dimagrire velocemente?

LA DIETA DEL RISO E DEL TONNO, VERSIONE ORIGINALE: COSA PREVEDE IL MANTENIMENTO

Dalla terza settimana (o dalla seconda) si aggiunge un cucchiaino di olio di oliva a crudo sia a pranzo che a cena. In più 50 grammi di ricotta o yogurt greco intero bianco a colazione.
Al posto della frutta si possono mangiare 110 grammi di banana matura.
Le verdure a pranzo e a cena sono libere.
Questo permette di perdere un altro chilo o mezzo chilo nella terza settimana.

Solo a partire dalla quarta settimana possiamo concederci un giorno intero, la domenica, di libertà.
E possiamo variare il pranzo e la cena con i seguenti alimenti a patto di fare dell’attività fisica per mezzora/un’ora dalle due alle tre volte a settimana.

  • 100 grammi di pane integrale o 250 grammi di mais dolce o 80 grammi di pasta al dente per i carboidrati.
  • Cento grammi di fiocchi di latte o 80 grammi di bresaola o un etto di prosciutto cotto sgrassato o 100 grammi di pesce bianco come merluzzo o orata o 130 grammi di vongole/cozze o 120 grammi di code di gambero/calamari.

A partire dalla sesta settimana si può optare per le seguenti soluzioni.

  • Un pasto libero per sabato e un pasto libero per la domenica.
    Più 100 calorie di bonus giornalieri che possono essere 25 grammi di formaggio stagionato, due biscotti, 20 grammi di cioccolato, una fetta di pane tostato da 25 grammi o due fette biscottate con 2 cucchiaini di marmellata o 50 grammi di gelato.
  • 1 giorno di libertà settimanale, intero.
    Più 100 calorie di bonus giornalieri che possono essere 25 grammi di formaggio stagionato, due biscotti, 20 grammi di cioccolato, una fetta di pane tostato da 25 grammi o due fette biscottate con 2 cucchiaini di marmellata o 50 grammi di gelato.
Chiudi il menu