Dieta detox di 3 giorni del dr. Oz per le feste

Il dottor Oz per le feste ha lanciato una piccola sfida: fate tre giorni di dieta a base di zuppe di verdura, calde e gustose, ma di qualità. In questo modo perderete peso o rimedierete alle abbuffate natalizie. Per fare questo, il celebre medico che in quanto a diete la sa lunga (e anche a integratori, ma lasciamo perdere) e conduce il celebre dottor Oz show (in onda in Italia su La7d), ha messo a punto una dieta detox di soli tre giorni. La possiamo fare nei tre giorni precedenti alle feste, come raccomanda lui, ma io propongo di posticiparla ai giorni del 27, 28 e 29. Il motivo? Siamo satolli di cibo per i primi tre giorni di feste natalizie e siamo naturalmente più motivati a perdere un po’ di pancia e i chiletti delle abbuffate. Viceversa, stare a dieta qualche giorno prima tende psicologicamente a legittimarci qualche stravizio in più: non è mai una buona idea arrivare “affamati” alle feste. Quindi, se volete fare questi tre giorni detox, il mio consiglio è: via libera, ma dopo le feste di Natale (tra Natale e Capodanno).
Ma veniamo alla dieta. Come già detto sono tre giorni di disintossicazione con una zuppa particolare, fatta di ingredienti dall’effetto drenante, utili per ripulirci un po’ e calmare il nostro intestino e il fegato dopo gli stravizi. Ha anche un effetto sgrassante e un basso indice glicemico. Ecco la ricetta:
– una confezione da 250 grammi di pomodori pelati
– 400 grammi di broccoli
– 3-4 cuori di carciofo
– un litro e mezzo di brodo vegetale
– 250 grammi circa di funghi shiratake (in alternativa, 250 grammi circa di finocchi).
Si fa bollire il tutto, aggiungendo un pizzico di sale integrale, e a pranzo un cucchiaio di quinoa cotta (lessatene in una volta una ottantina di grammi e fatevela bastare per tre pranzi) ma niente olio.
Questa quantità deve durarvi per tre giorni, ovvero per tre grossi piatti a pranzo e un piccolo piatto a cena tre volte di fila.
Per tre pranzi di seguito, mangerete solo la zuppa.
A cena, una mezza tazza di zuppa per iniziare, poi un etto e mezzo di pollo o tacchino, oppure un etto di tonno al naturale, oppure due uova più insalata con poco aceto, un cucchiaino di olio, aromi. Questo per tre cene di fila.
La colazione è semplice: uno yogurt magro e una manciata di mirtilli, caffè o tè senza zucchero.