Dieta dopo Natale di un giorno della dott.ssa Flachi

Dieta dopo Natale, è necessario farla?
Sì, dice un’esperta. E basta seguire un piano leggero di un giorno o due per bilanciare gli effetti delle scorpacciate natalizie. Infatti, ci vogliono settemila calorie in più a regalarci un chilo in più, ci ricorda la dottoressa Evelina Flachi, nutrizionista e specialista in Scienze dell’Alimentazione.

E purtroppo con le feste di Natale le persone prendono anche 2 o 3 chili in media.
Complici dolci calorici, piatti elaborati, salse e condimenti vari, spuntini di frutta secca, alcol, le feste tra Natale e Capodanno rischiano di compromettere il nostro peso forma.

Ma una soluzione, spiega la dottoressa Flachi, c’è.
Basta seguire questa dieta dopo Natale per un giorno o due.
Dipende da quanto abbiamo mangiato.
Se siamo riusciti a mantenerci e a non strafare, possiamo fare una dieta dopo Natale di un solo giorno, il 27 dicembre. Se abbiamo esagerato, facciamola il 27 e il 28 dicembre.
E poi magari ripeterla in 2 o il 3 gennaio.
Vediamo la dieta dopo Natale della dottoressa Flachi in dettaglio.

DIETA DOPO NATALE DELLA DOTTORESSA FLACHI

Colazione.
Un bicchiere di latte scremato o di soia o uno yogurt magro non alla frutta da 125 grammi, caffè o tè verde, una fetta biscottata con un cucchiaino di marmellata o in alternativa un biscotto Gran Cereale.
Niente zucchero, al limite della stevia. 
Spuntino.

Un centrifugato di sola verdura con un pezzetto di zenzero o spuntino di finocchi crudi e cetrioli.
Pranzo.
Un piatto di verdure cotte o una porzione di minestrone Leggerezza con un cucchiaino di olio e un cucchiaio di riso basmati o integrale. Una tisana depurativa al cardio mariano senza zucchero.
Spuntino.
150 grammi di mela o due clementine.
Una tisana depurativa al cardio mariano o alla betulla o una tazza di tè verde.
Cena.
Una porzione piccola di passato di verdure.
Un piatto di verdure cotte con un cucchiaino di olio, 100/150 grammi di pollo o merluzzo o 100 grammi di fettina di vitello. Mezza mela o una clementina.
*I piatti non vanno salati, se non minimamente.
**Aiutarsi con spezie ed erbe aromatiche.

Il consiglio di Dcomedieta.
Mettersi a dieta dopo Natale con tante prelibatezze in casa può essere dura.
Per chi è in vacanza, consiglio di uscire e dedicarsi a delle camminate distensive, distraendosi un po’ dalla cucina.
Un’altra cosa che può aiutarci tantissimo, è bere una tisana al sentore di cioccolato e vaniglia, addolcendola con della stevia e poco latte di soia. Questa è perfetta. Non fa sentire la fame, ci fa stare lontani dai dolcetti e soprattutto ci renderà naturale bere un po’ di più.


Articoli correlati

Dieta dopo Natale di un giorno della dott.ssa Flachi

di Eleonora Bolsi tempo di lettura: 2 min