Dieta mediterranea: ma buttiamole un salvagente!

dieta mediterraneaSiamo sicuri di sapere davvero cosa sia la dieta mediterranea? Quando vado a pranzare da mia madre, rimango esterrefatta da questi programmi di cucina in cui fritture e scaloppinamenti vari, panna e via dicendo vengono consigliati con eleganza e senza colpo ferire, da chef in evidente sovrappeso. Mai uno che dica, anziché dettare la ricetta: “Ok, questo è il dolce della domenica”, o, “Stavolta cuciniamo in modo leggero”. Che cos’è rimasto della dieta mediterranea? In cosa consiste la cucina italiana oggi?
E’ quello che mi chiedo quando con molta leggerezza viene presentato, in tv, un tortellone affogato nel burro. La gente che deve pensare?
Anche quando gli ingredienti sono quelli tipici della cucina mediterranea (il pomodoro, l’olio, il pesce azzurro) non ci si salva: i piatti affogano nell’olio, c’è sempre qualcosa di sfritto in mezzo, il condimento è sempre elaborato e alla fine il piatto risulta sostanzioso. A un certo punto è anche logico pensare che il modello della dieta mediterranea, visto come polpette al sugo, parmigiana, amatriciana, spaghetti che esondano dai piatti (spaghetti spesso scotti), lasagne e via discorrendo, sia andato a farsi benedire e all’estero sia un controsenso: come fa una cosa così calorica a essere sana? Vaglielo a spiegare che gli italiani non mangiano lasagna tutti i giorni. Ma allora che mangiano? Che mangiamo noi?

Lancio un appello ai dietologi italiani: fate un metodo dietetico basato sulla dieta mediterranea. Qualcuno c’è, ma pochi, e il metodo dovrebbe essere chiaro e gratuito. Perché c’è bisogno di un metodo? Perché è sbagliato pensare che possiamo mangiare come mangiavano i nostri nonni, o secondo la tradizione regionale. I nostri nonni spesso facevano lavori fisici. In più, nonni o bisnonni  erano figli della dopoguerra e della povertà, per cui giocoforza la disponibilità alimentare, la scelta e le porzioni erano quelle che erano.
Con dei principi base che sono chiaramente fattibili e replicabili per tutti, basterebbe un sito. Così la gente anziché fare la Dukan farebbe la vostra dieta. Il guadagno? In genere chi vede un metodo che può seguire compra il libro. Invece da noi non funziona così. Qua sono tutti criptici. E’ un impegno riuscire a capire qualcosa delle diete dei dietologi nostrani: o vi comprate il libro o andate da loro per una visita o comprate una rivista, che però parla di un piano settimanale. C’è internet, dottori! Se non esistete bene su internet, non esistete e basta, hai voglia la tv, gli chef sono più suadenti, alcuni cicciottini ma bellocci, per non parlare di quando sono star, loro dettano le regole dell’alimentazione, loro educano e voi sembrate insegnanti ospiti solo nei salotti tv. Chiaramente, la maggior parte delle persone è di conseguenza preda di regimi sbagliati, che però sono accessibili.

Eppure, sarebbe semplice dimagrire con i prodotti sotto casa, frutta e verdura a Km.0, pochi principi sani ma quelli.
LA DIETA MEDITERRANEA PER DIMAGRIRE: FACILISSIMO, I CIBI SONO QUESTI.

Chiudi il menu