La dieta Scarsdale: perdi 5 kg in 2 settimane

Se cercate un modo per perdere peso rapidamente e in una o due settimane, provate con la dieta Scarsdale. Ha circa 40 anni, ma è una delle diete lampo migliori in circolazione. Personalmente ho provato la dieta Scarsdale circa una ventina di anni fa per la prima volta, quando era ancora una delle diete iperproteiche più quotate. Lessi il libro del dottor Tarnower, l’inventore della dieta. Su di me ha sempre funzionato, e rispetto ad altre diete lampo iperproteiche che ho trovato in giro, la dieta Scarsdale è meno proibitiva.

– come tutte le diete iperproteiche, la dieta Scarsdale deve durare poco in quella che viene spesso denominata “fase d’urto”. Il grosso dei risultati lo si ha in due settimane, a cui per chi vuole segue una fase di mantenimento

– rispetto ad altre diete iperproteiche, come la Dukan, la dieta Scarsdale permette alcuni carboidrati e quindi risulta più facile da seguire. La dieta Scarsdale, con quella fettina di pane integrale al mattino, la presenza di frutta e verdura fin dal primo giorno, permette all’organismo di sopportare un maggiore apporto di proteine senza troppi rischi.

la fase di mantenimento non se la fila nessuno, ed è questo il problema principale delle diete iperproteiche. Passi da un regime in cui privi il tuo organismo di grassi e carboidrati a uno in cui torni a “un’alimentazione normale”. Grosso errore, se si considera che l’alimentazione normale a cui torni è la tua, non quella a 1500 calorie che ti ha prescritto il dietologo, ma quella di tutti i giorni che ti ha creato il sovrappeso.

– la dieta Scarsdale funziona. Rispetto ad altre diete iperproteiche, la dieta Scarsdale è anche ipocalorica, quindi si dimagrisce un po’ perché l’organismo brucia le scorte di zuccheri e grassi e un po’ perché mangiate di meno, con un bel taglio alle calorie. Se seguite la dieta senza barare, la perdita di peso è quasi assicurata.

– quanto si perde? Leggiamo che si perde circa mezzo chilo al giorno, ma rassicuratevi. La prima cosa che perderete sono i liquidi, per cui più che altro ci si sgonfia di tre chili e mezzo a settimana (più che dimagrire di tre chili e mezzo a settimana).  Direi, più umanamente, che è utile come dieta per chi vuole perdere una taglia in due settimane. Ovvero tre/quattro chili. Ed è già un dimagrimento rapido (SEGUE A PAGINA 2).

Chiudi il menu