Dieta Seagan per mangiare in salute e perdere 4 kg

La dieta Seagan è uno dei nuovi trend dietetici che sembrano avere qualcosa in più rispetto agli altri.

Infatti la dieta Seagan è una dieta che combina l’alimentazione vegana con due soli cibi di tipo animale permesso: ovvero crostacei e molluschi. Vi chiederete perché proprio questi alimenti.

DIETA SEAGAN: PERCHÉ SÌ A CROSTACEI E MOLLUSCHI

Crostacei e molluschi hanno un profilo nutrizionale unico, e infatti proprio per questo motivo dovrebbero fare parte dell’alimentazione di chi vuole mangiare in salute.
Sono ricchi di vitamine e sali minerali che nelle fonti vegetali sono presenti in tracce o sono scarsamente assimilabili. Per esempio zinco, rame, calcio, selenio, fosforo, manganese, vitamine del gruppo B e ferro. Inoltre forniscono pochi grassi, per lo più omega3, poche calorie e un buon contenuto di proteine.

Forniscono inoltre un ottimo apporto di colina e folati.

Sono un alimento completo, molto salutare perché integro, a differenza della carne e del pesce, di cui spesso consumiamo solo alcuni tagli, disprezzando (o non mangiando spesso) quelli più nutrienti.

La dieta Seagan è quindi una dieta vegana all’80%, ma quel venti per cento è indispensabile per avere tutti i vantaggi di una dieta plant-based (ovvero di base vegana) senza alcuna carenza nutrizionale.

Si tratta di un modo per ridurre il consumo di prodotti animali ma la tempo stesso sceglierne solo alcuni che rendono la dieta di base vegana sostenibile a qualsiasi età. Un compromesso che magari può non piacere ai vegani convinti, ma che è flessibile e più sostenibile per chi vuole provare un approccio vegan più morbido ma completo.

Inoltre una maggiore varietà nella lista dei cibi, seppur minima, consente di evitare di esagerare con prodotti vegg che spesso vengono consumati allo scopo di variare la dieta, ma che non sempre sono alternative nutrizionali valide.
Formaggi, affettati, crocchette e burger possono avere una lista di ingredienti e valori nutrizionali non adeguati, agli antipodi di una dieta naturale nonostante l’origine vegana.

DIETA SEAGAN: LA LISTA DEI CIBI CONSENTITI

Gli alimenti che compongono la dieta Seagan sono i seguenti.

Frutta, verdura, legumi, cereali e prodotti da cereali, pseudo cereali, semi oleosi, frutta disidratata, prodotti della soia preferibilmente fermentati (tempeh, natto, tofu fermentato), latte vegetale, latte e burro o olio di cocco, olio di avocado, olio di semi di lino, olio di oliva, cioccolato fondente, crostacei e molluschi.
Almeno un pasto al giorno sarà dedicato a questi ultimi: dunque sì a cozze, gamberi, gamberetti, vongole, ostriche, calamari e totani, granchio.

No a tutti gli altri prodotti ittici, no a carne e derivati, no a uova, formaggi e latticini.
A pagina due ecco un mio esempio di dieta Seagan ipocalorica, per le donne che vogliono perdere 3-4 chili al mese.

(SEGUI A PAGINA DUE)

Chiudi il menu