La dieta Sukkar per perdere una taglia

sukkar-3La dieta Sukkar è una combinazione di due diete e anche un po’ di due mondi: messa a punto dal dottor Samir G. Sukkar, gastroenterologo e specialista in scienze dell’Alimentazione, la dieta Sukkar infatti unisce il meglio della tradizione mediterranea (intesa come dieta di tutto il bacino mediterraneo e non soltanto italiana) e della dieta orientale, in particolare giapponese. Se cercate un’alimentazione sana per perdere peso prima dell’estate, la dieta Sukkar può fare al caso vostro, permettendovi di perdere una taglia (4 chili) al mese.

Quali sono le caratteristiche della dieta Sukkar? La dieta Sukkar è stata definita dal dottor Sukkar una dieta alternante, con giorni in cui si mangia di meno e giorni in cui si mangia di più: un’alternanza di giorni a riduzione calorica con giorni di normale alimentazione bilanciata porta a una maggiore perdita di peso e a stimolare il metabolismo. I cibi sì della Sukkar sono frutta e verdura, erbe aromatiche e spezie, legumi, pesce, cereali, tuberi, noci, carni bianche e uova, olio di oliva e poco olio di soia, latticini magri. L’alternanza di giorni magri con giorni normali fa sì che si possa mangiare a sazietà in alcuni giorni della settimana e fare una vera e propria dieta negli altri giorni. In generale lo schema alimentare tipo prevede cinque pasti di cui tre pincipali, con pranzo a base di cereali e legumi o tuberi e verdure, cena con proteine fino a 150 grammi tra pesce crudo o scottato oppure carne, tofu o uova, spuntini a base di noci e semi oleosi, pochissimo sale, una porzione di frutta e nessun tipo di dolce. Anche gli alimenti lavorati industrialmente sono eliminati in questa dieta, che quindi segue un regime salutista e tendenzialmente vegetariano.

Insomma, si tratta di una dieta per lo più vegetariana che ruota attorno al buon senso, e all’idea di poter aumentare il metabolismo e le difese immunitarie grazie alla rotazione calorica e alla qualità degli alimenti. La rotazione calorica permette anche di non eccedere: se nel giorno di dieta normale mangiamo troppo, nel giorno di dieta di frutta e verdura più proteine mangeremo naturalmente di meno, perciò nel complesso riusciremo a tenerci in forma senza sforzi.

Vediamo lo schema della dieta Sukkar:
Giorno normale, menu:
Colazione: tè verde, un bicchiere di succo di mela o mirtilli senza zuccheri aggiunti, due gallette di riso, oppure uno yogurt piccolo con macedonia di frutta
Spuntino: una coppa di frutti di bosco
Pranzo: un piatto di trenette al pesto con tofu e patate, due porzioni di verdura con 2 cucchiai di olio evo oppure minestra di farro, lenticchie e ceci, verdure.
Merenda: un frutto
Cnea: carpaccio di salmone, piatto di carciofi (per condire due cucchiai di olio e succo di limone), due fette di ananas.
Giorno dimagrante, menu:
Colazione: tè verde, uno yogurt piccolo con macedonia di frutta e un cucchiaino di miele
Spuntino: una mela + due noci
Pranzo: frittata di alghe + insalata mista con un cucchiaio di olio
Merenda: pesca o mela o 2 albicocche
Cena: due fettine di pane integrale con un cucchiaino di miele di castagno, 250 ml di latte scremato e un frutto.

  • 14
    Shares
Dieta salutare, i paesi vincitori sono quelli poveri Sarebbe Israele il paese "occidentale" ad avere la migliore dieta al mondo, secondo i parametri di una dieta salutare: alimenti con omega3, frutta e v...
Dieta sana e attività contro le demenze senili Mangiar sano e fare delle sane attività fisiche riducono i rischi di demenze senili. Secondo un recente studio, uno stile di vita sano, ovvero la comb...
La trappola del mangiare sano secondo Chris Sandel Di recente ho letto questo libro davvero interessante che spiega come la nostra idea di mangiare sano e fare una dieta salutare può non coincidere con...
La dieta dei micronutrienti di Mira Calton Mira Calton deve la sua forma fisica e soprattutto la sua salute alla sua dieta: esperta di benessere e salute, Mira ha scritto un libro con suo marit...