Digiuno intermittente: non fa dimagrire di più

Il digiuno intermittente è una pratica sempre più in voga negli ultimi anni.
Per la precisione, da quando uscì la dieta 5:2 o dieta Fast del dottor Mosley, il digiuno intermittente è diventato “mainstream”.
Anche grazie a tutte le versioni che si possono fare (dieta delle otto ore, dieta delle dodici ore, dieta del guerriero).
E, infine, alle notizie che riportavano l’uscita di tanti libri sul digiuno intermittente e di tante persone, compresi i cervelloni della Silicon Valley, che la sponsorizzavano.

Ma il digiuno intermittente fa dimagrire di più di una dieta normale?

E’ quanto si sono chiesti i ricercatori tedeschi a capo del progetto HELENA, ovvero gli scienziati del German Cancer Research Center e dell’Università Ospedaliera di Heidelberg. I quali hanno studiato le differenze in termini di peso perso tra chi faceva il digiuno intermittente per dimagrire e chi invece seguiva un altro protocollo dietetico. Risultati?

DIGIUNO INTERMITTENTE: NON DIMAGRISCI DI PIÙ

Sempre i tedeschi, in un precedente studio, avevano espresso dei dubbi sulla validità del digiuno intermittente per dimagrire. I ricercatori della German Nutrition Society avevano messo in guardia le persone che volevano dimagrire sul fatto che il digiuno intermittente non era per tutti.

E che mancavano studi sul lungo termine e su campioni apprezzabili di popolazione per potere dire che mangiare in una finestra di poche ore al giorno aiutava a dimagrire di più.
Da queste considerazioni è nato il progetto HELENA, che ha preso in esame 150 persone che volevano dimagrire e le ha seguite per un anno. I pazienti sono stati divisi in tre gruppi.

Uno ha fatto la dieta 5:2 con il venti per cento in meno di calorie giornaliere su base settimanale, uno ha fatto una dieta con il venti per cento in meno delle calorie giornaliere ma poteva mangiare quando voleva, l’altro un piano bilanciato non ipocalorico.
Risultato?
I primi due gruppi hanno perso peso allo stesso modo, e anche i parametri di salute erano simili.
Dunque l’intermittent fasting non darebbe alcun vantaggio in più per dimagrire.
Semplicemente, c’è chi lo trova un metodo più semplice per perdere peso. 

  • 4
    Shares