Dimagrire a pranzo e a cena con questo schema

Uno schema semplice e intuitivo basato solo su 3 principali categorie di alimenti per dimagrire a pranzo e a cena in modo intelligente e personalizzabile: basta seguire l’infografica proposta da Carter Good, personal trainer, che si basa su una lista di vegetali, proteine e carboidrati complessi (cioè pasta, pane e riso) per perdere peso con il trucco di bilanciare i pasti principali. Ma come?
Per dimagrire a pranzo e a cena occorrerà semplicemente scegliere un alimento per categoria:
– verdure: insalate, zucca, cipolle, zucchine, peperoni, broccoli, asparagi, fagiolini, cavolfiore (solo in questo caso possiamo anche fare un mix)
– proteine: salmone o sgombro, gamberi, tacchino, pesce bianco (nasello, merluzzo, spigola, orata), tonno al naturale, cosce di pollo, petto di pollo, vitello magro, albumi d’uovo (scegliere uno solo di questi alimenti)
– carboidrati complessi: patate a buccia rossa, normali o dolci; quinoa; fagioli; couscous; tuberi o vegetali di terra come barbabietole, carote o sedano rapa; riso bianco o integrale (scegliere uno solo di questi alimenti).

Ok, vi direte, ma per le quantità? Potete usare le regole del pugno, del palmo e della mano. Per le proteine la porzione a crudo non deve superare il palmo della nostra mano; i carboidrati non devono superare il pugno, ovvero a crudo dobbiamo riuscire a contenerli in un pugno della mano. 

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!