Fare colazione fa ingrassare?

Un nuovo studio della Monash University sembra sfatare il mito della colazione come pasto importante della giornata. Avevo già parlato abbondantemente del tema della colazione come pasto più importante della giornata qui, ma ci torno dopo che questo studio rivela che saltare la colazione è un modo semplice per dimagrire.

Lo è? Dunque fare colazione fa ingrassare?
Iniziamo dallo studio. Lo studio della australiana Monash University analizza tredici precedenti studi sull’importanza della colazione dal punto di vista dietetico.
Il risultato è questo: se si vuole dimagrire, fare colazione o non farla non fa differenza.

Si dimagrisce se si riducono le calorie o si aumenta il metabolismo o se si bruciano più calorie di quante se ne consumano.

Secondo lo studio, chi fa colazione rischia di assumere più calorie, e quindi può rallentare la perdita di peso. D’altro canto però, il fatto che nonostante si rischi di assumere più calorie non ci siano differenze di dimagrimento tra chi salta la colazione e chi no fa pensare che chi voglia fare colazione può assolutamente continuare così anche stando a dieta.
Quello che lo studio dice insomma non è che fare colazione fa ingrassare, come invece stanno scrivendo i giornali italiani.

Dice che per chi vuole dimagrire e non ha l’abitudine di fare colazione, dire di aggiungere la colazione non ha senso, e non è una strategia per dimagrire.

Insomma: la colazione va bene solo per chi vuole farla e la fa già.
Se uno non vuole farla non è che non perde peso, o si rovina la salute.
Ma si è anche visto che chi salta la prima colazione, tende a mangiare di più per lo stress.
E un altro studio aveva sottolineato che chi fa colazione ha in genere una migliore sensibilità all’insulina e ai carboidrati durante la giornata.Tanto che ai diabetici è raccomandata la colazione. E pure abbondante. 

La cosa si spiega con il fatto che non siamo tutti uguali.
Se saltare un pasto vi stressa, non fatelo assolutamente.

FARE COLAZIONE FA INGRASSARE? ECCO LA COLAZIONE DIETETICA

Se amate fare colazione ma volete dimagrire, mantenetevi sotto un certo introito calorico, che potrebbe essere di 200/250 calorie circa.

Con 200 calorie potete bere 200 ml di latte scremato o di soia (80 calorie massimo), mangiare due fette biscottate (70 calorie circa), con due cucchiaini di marmellata (50 calorie circa), e caffè o tè con dolcificante. Oppure mangiare uno yogurt magro da 125 grammi al posto del latte, meglio se pianco. O 150 grammi di yogurt scremato (100 calorie), un pacchetto di pavesini (100 calorie) e caffè o tè con dolcificante.
Con 250 calorie potete aggiungere 100 grammi di frutta poco zuccherina o 8 grammi di cioccolato fondente o 8 mandorle.

Se invece a colazione non avete fame, e vi viene fame solo a pranzo, potete invece provare un digiuno intermittente per dimagrire, cenando prima di sera, o fare due pasti al giorno e valutare come vi trovate.

Lo stress, capire i nostri livelli di fame, evitare i buchi allo stomaco, insomma, sono tutte cose che contano.
Fare colazione non fa ingrassare e saltarla non fa per forza dimagrire.
Tutto dipende insomma da quanto mangiamo durante il giorno.

Eleonora Bolsi

Diplomata in bio-nutrizione con la qualifica di coach di nutrizione e benessere, sono independent researcher, imprenditrice e scrittrice in tema di diete, nutrizione, alimentazione naturale, disturbi e problematiche relative alla body-image.

Condividi
Pubblicato da
Eleonora Bolsi

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi l'informativa sulla privacy e la cookie policy