F*ck it Diet, la rivoluzionaria anti-dieta di Caroline Dooner

Conosco Caroline Dooner, l’autrice del libro The F*ck it Diet da quando il suo libro non esisteva.
Esisteva il sito, e ovviamente esisteva lei, che in pochi anni è diventata un punto di riferimento per tutte le persone stanche di stare a dieta, e decise a migliorare il loro rapporto con il cibo, con il corpo, con il peso. Ho già parlato della Dooner in questo articolo sull’intuitive eating, e l’ho citata tra le maggiori influencer della “salute a ogni taglia” da seguire anche su instagram.

Il libro The F*ck it Diet è venuto successivamente, dopo anni di coaching in cui questa giovane donna, sopravvissuta a migliaia di diete, con il mito della magrezza e una sindrome dell’ovaio policistico per cui anche il medico le ha raccomandato di perdere peso, ha deciso di dire basta per sempre alla dieta. Come?
Fregandosene. Mangiando come voleva. Riposando.

E oggi insegna a tante altre persone il suo metodo: come dire basta alle diete e vivere per sempre felici e contenti.
Oggi che il metodo è diventato un libro, dobbiamo alla casa editrice Sonzogno il merito di averlo pubblicato in italiano, con tanto di sottotitolo che recita: Basta con le diete. Mangiare è semplice. Ti dico come e perché.

Volevo parlarvi diffusamente del libro, e del metodo, dato che lo conosco da tempo. Invece ho deciso di darvi 5 buoni motivi per cui dovete subito acquistare il libro The F*ck it Diet, leggervelo e rileggervelo e mettere in pratica quello che spiega la Dooner. Sul serio: questo libro potrebbe cambiare il vostro rapporto con il cibo per sempre.

5 MOTIVI PER LEGGERE IL LIBRO THE F*CK IT DIET

  1. Perché le diete non funzionano (e ci rendono più grassi, malati e infelici).
    La Dooner sostiene che fare una dieta non solo non risolverà i vostri problemi di peso, ma che l’obesità è in crescita da quando le diete sono diventate un business. Sono tantissime le ragioni a sostegno di questa tesi. Dagli esperimenti sui volontari di Ancel Keys negli anni Quaranta (il Minnesota Starvation Experiment di cui vi ho parlato tante volte); da come sono nati i cibi dietetici, tra cui i crackers ricchi di fibra e i cereali da colazione; fino al motivo per cui confondiamo la magrezza (e la purezza) con la felicità, affidando il nostro corpo e la nostra salute a questo o a quel metodo, e finendo per rovinarci la vita alla ricerca del peso e dell’alimentazione perfetti.
    Ma soprattutto: avete fatto caso a quante diete esistono e al fatto che promuovono tutto e il contrario di tutto? Se dessimo retta a tutte le diete, finiremmo per non mangiare nulla. Il business delle diete ci vuole clienti costanti. La dieta non risolve i nostri problemi di peso, ma li peggiora.
  2. Perché lo zucchero non fa male, i grassi non fanno male e tutto quello che credi sul cibo è falso.
    Anche qui, l’autrice spiega punto per punto perché non ha assolutamente senso prendersela con lo zucchero, il latte, la carne, i grassi. Il tentativo di trovare l’alimentazione perfetta ci lascia pieni di voglie e insoddisfazioni, quando invece è possibile stare in salute per sempre ascoltando la propria fame, ovvero, in questo caso, mangiando ogni volta che abbiamo fame. Questo ci porterà a considerare il cibo solo in quanto tale, cibo, e a neutralizzare il potere che questo ha su di noi. Smetteremo di soffrire di fame compulsiva, avere il gelato a casa o una torta in ufficio non saranno dei grilletti che scatenano le nostre voglie incontrollabili.
    Tutti credono di avere una fame mostruosa, diversa da quella degli altri, scrive la Dooner, in realtà il nostro corpo ci vuole solo nutriti, riposati, in salute.
    Una volta che gli diamo nutrizione e riposo, la fame smette di essere un problema. Ma per raggiungere questo risultato, è necessario smettere di demonizzare il cibo e mangiare quello di cui abbiamo voglia. Senza pensarci.
  3. Perché una volta raggiunto l’equilibrio, anche interiore, il peso non sarà più un problema.
    Seguendo il metodo della Dooner e riuscendo a fare pace con il cibo, ma soprattutto smettendola di cercare la perfezione, la fame si stabilizzerà e anche il peso. La Dooner non promette dimagrimenti né dà un tempo per cui questo avverrà. Ma ha lavorato e lavora con centinaia di persone che grazie a lei hanno raggiunto un peso stabile e nessuna preoccupazione per il cibo. (SEGUE A PAGINA DUE)
Chiudi il menu