Il Kilocal funziona?

Kilocal, quanti hanno sentito parlare del celebre prodotto dimagrante della Pool Pharma? E quanti hanno provato a usarlo, per dimagrire? Iniziamo cercando di capire se il Kilocal funziona oppure no. E lo facciamo analizzando i suoi principali ingredienti, e vedendo se ci sono effettive evidenze scientifiche sulla loro efficacia.

Il Kilocal funziona? Ecco i principali ingredienti.
Il Kilocal nella sua formula classica contiene inulina e cellulosa (polisaccaridi che agiscono come fibre), Frangula, Senna e Cassia (sono delle erbe ad azione lassativa), estratto secco di Tamarindo e Ananas, polvere di anice stellato, cromo e iodio, più maltodestrine (zuccheri), Alga Marina e Fruttooligosaccaridi (cioè zuccheri). A questi ingredienti si aggiungono il cromo e lo iodio.
Come ho già anticipato, le prime tre erbe sono lassative. Il tamarindo ha sia azione lassativa che una blanda efficacia dimagrante dimostrata però in studi sui topi. Più nota è la sua azione antibatterica. L’ananas aiuta la digestione, grazie a un enzima, la bromelina, che però dopo un primo successo nei prodotti dimagranti, è stata più studiata in relazione ai suoi effetti antinfiammatori. In uno studio in vitro sembrerebbe avere effetti sulla formazione di grasso corporeo, limitandola.
Dunque l’efficacia del Kilocal si reggerebbe in sostanza su ananas e tamarindo, quindi parliamo di un prodotto che si rivela poco efficace per il dimagrimento almeno stando agli studi in merito, mentre più facilmente potrebbe essere usato per aiutare la regolarità intestinale e la digestione anche per la presenza dell’anice stellato.

E le altre formulazioni di Kilocal? Le altre formulazioni hanno altre liste di ingredienti. Il Kilocal Bruciagrassi per esempio ha in comune con la versione classica del Kilocal le erbe lassative (frangula, cassia, senna), il Guaranà che è una sostanza eccitate, al pari del caffè verde, ma che esattamente come il caffè verde non si è rivelato significativo negli studi sul dimagrimento. Contiene inoltre Coleus forskohlii, che effettivamente si rivela utile per chi ha i trigliceridi alti e la pressione alta, ma non per dimagrire o mantenere il peso corporeo. Mi colpisce poi l’ampio utilizzo di gomme, come quella di Guar e di acacia, che possono avere un’efficacia per aumentare il senso di sazietà, ma sono controindicate in chi soffre di problemi intestinali come il colon irritabile. Insomma, qui tra aumentato senso di sazietà e possibile riduzione dei trigliceridi qualcosa c’è, ma quegli ingredienti che dovrebbero aumentare il metabolismo e favorire il dimagrimento, come caffè verde e forskolina, si sono dimostrati inefficaci.

Quindi il Kilocal funziona più per la regolarità intestinale e per la digestione che come prodotto dimagrante. Mentre il Kilocal bruciagrassi potrebbe essere utile in chi soffre di trigliceridi alti, sebbene Guaranà e caffè verde possono causare tachicardia e insonnia, e aumentare il senso di affaticamento e irritabilità. Inoltre estrema attenzione va fatta per chi ha problemi di colon irritabile: gomme e zuccheri della frutta potrebbero creare fenomeni di fermentazione.

  • 1
    Share
Bruciare grassi e aumentare il metabolismo con due libri Avviso ai naviganti: per leggere i libri che consiglio in questo post dovete sapere abbastanza bene l'inglese. Altrimenti passate oltre. Per carità, n...
Come bruciare di più muovendosi così Il nostro problema comune, il problema che ci causa i chili di troppo, non è la dieta come tutti pensano: facciamo secondo me anche troppi sacrifici d...
Come bruciare i grassi? Con lo sport al mattino Qual è il momento migliore per bruciare i grassi e quando farlo? A quanto pare il momento migliore è al mattino, sfruttando l'esercizio fisico per dim...
Bruciare grassi in 5 facili mosse Sui modi più efficaci per perdere peso sembra uscire una ricerca ogni giorno: spesso si tratta di ricerche fallaci, magari neanche testate sugli uomin...