Integratori di curcumina: 9 casi di epatite

Gli integratori a base di curcumina sono tra quelli più venduti attualmente, complici programmi dimagranti e pubblicità che hanno reso la curcuma il nuovo “supercibo”. Ma, esattamente come vi avevo detto per gli integratori a base di estratto di tè verde,  è giunta adesso notizia che anche questi integratori di curcuma non sono innocui per la salute, special modo per il fegato.

Solo in Italia si sono registrati 9 casi di epatite colestatica acuta, che secondo i medici sono correlati al consumo di integratori di curcuma.
Questo tipo di epatite non è infettiva o contagiosa, ma al tempo stesso, il Ministero della Salute sta invitando con un comunicato chiunque faccia uso di integratori di curcumina a sospendere immediatamente il trattamento.

Questi gli integratori al momento sottoposti a verifiche perché segnalati dalle autorità.
Poiché la lista è in aggiornamento, personalmente vi consiglio di sospendere qualsiasi integratore a base di curcuma, anche se non appare in questo elenco.

INTEGRATORI DI CURCUMINA ATTUALMENTE SEGNALATI

  • Curcumina Plus 95% piperina [email protected] 18e590 NI.VA prodotto da Frama
  • Curcuma complex B.A.I. aromatici per conto di Vitamin shop
  • Tumercur Sanandrea
  • Curcuma Meriva 95% 520mg Piperina 5 mg Farmacia dr. Ragazzi, Malcontenta
  • MOVART Scharper SpA stabilimento a Nichelino
  • Curcumina 95% Kline lotto 18M861 NI.VA prodotto da Frama
  • “Buoni di natura” Colfiorito Curcumina Plus 95%, lotto 18L823 NI.VA prodotto da Frama
  • Curcumina Plus 95% piperina [email protected] lotto 2077-LOT 198914 NI.VA prodotto da Frama.
Chiudi il menu