Integratori per cellulite: scopri i più efficaci

Integratori per cellulite: funzionano? E quali scegliere? In questo articolo vediamo i principali integratori per cellulite che possiamo trovare in commercio, quali sono i più adatti a noi e come usarli.
Come sappiamo, la cellulite è uno spiacevole inestetismo legato soprattutto a problemi di circolazione sanguigna, e caratterizzato da piccoli rigonfiamenti che esteticamente rendono la pelle irregolare. La cellulite è principalmente un problema femminile (raramente è presente negli uomini) e si presenta solitamente su cosce, glutei o pancia, ma vi sono casi di cellulite diffusa anche su altre parti del corpo, ad esempio sulle braccia. La cellulite può essere causata da diversi fattori come genetici, ormonali, legati allo stress o alle cattive abitudini quotidiane. Tra le cause principali della cellulite vi sono l’assunzione della pillola anticoncezionale, un abbigliamento scomodo e stretto, scarpe con tacchi alti, fumo e consumo di alcol o alimentazione scorretta (cibi industriali, eccesso di zuccheri e sale, scarso consumo di frutta e verdura), vita sedentaria. Dunque il primo passo per combattere la cellulite è rivedere l’alimentazione e la sedentarietà, ridurre o eliminare il consumo di alcol e fumo, ma anche ridurre lo stress ed evitare tacchi alti e abiti comprimenti. Ma se questo non bastasse, vediamo i migliori integratori per cellulite che possono aiutarci a combattere il problema.

Gli integratori alimentari contengono sostanze funzionali che difficilmente vengono consumante nella dieta quotidiana. Ma come riconoscere un buon integratore con tutti quelli che ci sono in commercio? Prima di acquistare un integratore alimentare per combattere la cellulite, più che basarsi sulla sua marca e notorietà (tramite spot pubblicitari televisivi o via radio) o sulla sua forma (liquido, bustine o compresse), bisogna controllare i suoi ingredienti. Gli integratori per cellulite da prediligere devono essere possibilmente naturali e svolgere un’azione antiossidante, drenante e agire sulla circolazione. Devono essere in grado di contrastare l’infiammazione, ridurre lo stress ossidativo che sostiene la degenerazione del derma e liberare le cellule dalle sostanze di scarto. In questo modo, non solo vengono eliminati dall’organismo gli accumuli indesiderati, ma si impediscono ulteriori ristagni, migliorando il microcircolo e l’aspetto della pelle a buccia d’arancia, ottenendo una pelle più liscia e uniforme.  Le 3 proprietà principali a cui dobbiamo fare caso nell’acquisto di integratori per cellulite sono le seguenti.

Antiossidanti: Le sostanze antiossidanti riducono i danni provocati dai radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento e della perdita di tono della cute. Tra i principali antiossidanti naturali ad esempio, vi sono il tè verde (con proprietà drenanti e antiossidanti), e i semi d’uva.
Drenanti: Con una sostanza drenante è possibile far espellere dall’organismo gli accumuli indesiderati che provocano la cellulite. Alcuni elementi che svolgono un’azione drenante e che quindi promuovono l’eliminazione delle sostanze tossiche per l’organismo sono il potassio, il meliloto, la betulla, il gambo d’ananas e come accennato precedentemente il tè verde.
Circolazione e microcircolazione: Le sostanze che agiscono sul microcircolo risultano fondamentali per contrastare la cellulite. Tra queste troviamo la centella, il meliloto, la vite rossa e rusco.

È importante ricordare che gli integratori anticellulite sono sconsigliati in gravidanza e allattamento e nei soggetti che assumono ad esempio farmaci per problemi cardiaci, diuretici, anticoagulanti, farmaci steroidi e farmaci immunosoppressori. Per questo occorre sempre informare il medico prima di assumere degli integratori.

Ingredienti degli integratori per cellulite: ecco su cosa puntare
Risulta molto importante acquistare un integratore alimentare con componenti naturali, possibilmente evitare capsule con additivi e coloranti artificiali e preferire semplici compresse a base di estratti secchi vegetali. Qui ti suggerisco singolarmente gli ingredienti più efficaci degli integratori anticellulite.

Semi d’uva
I semi d’uva sono ottimi antiossidanti, contrastano i radicali liberi e possiedono resveratrolo e collagene, elementi che svolgono un’azione antiage. Siccome tra le cause principali della cellulite vi è uno stile di vita sedentario che favorisce il ristagnamento del sangue e problemi di microcircolazione, i semi d’uva possono essere un valido rimedio naturale ideale per contrastarla e combatterla completamente. I semi sono ricchi di polifenoli, tra cui il resveratrolo in grado di favorire la circolazione sanguigna e di fluidificare il sangue.

Centella
La centella è principalmente utilizzata per contrastare spiacevoli problemi come gambe stanche, pesanti, insufficienza venosa, cellulite e smagliature. Le foglie di centella sono ricche di flavonoidi, sali minerali, tannini, triterpeni e antiossidanti, tutto ciò è in grado di riattivare il microcircolo linfatico e migliorare lo scambio cellulare, liberando così i tessuti dalle tossine e dalle impurità.

Meliloto
Il meliloto è una pianta ricca di flavonoidi, tannini e glucosidi cumarinici, esattamente un concentrato di principi attivi anticellulite. La sostanza più attiva presente è il melilotoside, che riattiva il sistema linfatico (drenando) e la circolazione venosa. Il meliloto è consigliato soprattutto per i soggetti che soffrono di pressione bassa o che segue una dieta dimagrante, per la sua capacità di sgonfiare senza agire con un’azione diuretica. Il meliloto è un infiammatorio e per questo può essere un’altro motivo per utilizzarlo per combattere la cellulite. Questa pianta va ad agire sulla circolazione venosa, migliorando la qualità e stimolando il flusso sanguigno.

Tè verde
Tra i più noti ossidanti, il tè verde risulta un ottimo rimedio per combattere i radicali liberi e prevenire l’invecchiamento, contrastare ed eliminare la cellulite e la ritenzione idrica. Le catechine, la caffeina e i flavonoidi contenuti nel tè verde sono in grado di svolgere un’azione drenante, eliminare i grassi e riattivare il metabolismo. Inoltre, il tè verde contiene manganese (minerale importante per la salute e la rigenerazione dei tessuti connettivi). Il tè verde risulta un ottimo rimedio per combattere la ritenzione idrica e la cellulite ed è usato nelle diete ipocaloriche per la perdita di peso. Inoltre, il tè verde contribuisce al controllo degli zuccheri nel sangue, utile per evitare squilibri ormonali che risultano spesso la causa della comparsa degli inestetismi. Le catechine contenute nel tè verde sono in grado di accelerare l’eliminazione dei ristagni e di stimolare la lipolisi, favorendo l’eliminazione dei grassi e riattivando il metabolismo.

Gambo d’ananas
Il gambo di ananas è conosciuto per la sua azione antinfiammatoria, antidematosa (antiedemigena) e anticoagulante, tutte proprietà utili nel trattamento della cellulite. Le proprietà del gambo d’ananas sono associate alla bromelina. La bromelina favorisce la digestione delle proteine, agisce positivamente contro le infiammazioni e libera l’organismo dai liquidi in eccesso. La bromelina è un complesso enzimatico proteolitico molto utilizzato per contrastare la cellulite, possiede proprietà benefiche tra cui: antinfiammatorie e drenanti in grado di contrastare le gambe pesanti e gonfie e la pelle a buccia d’arancia. Riduce le infiammazioni dei tessuti colpiti da cellulite e scioglie gli edemi provocati dal ristagno di liquidi. Il gambo di ananas è uno dei componenti per eccellenza che non possono mancare in un buon integratore anticellulite.

In questo link potete trovare qualche esempio di integratori per cellulite efficaci, sia per uso topico che, come abbiamo visto, alimentare. Il mio consiglio per gli integratori cellulite specifici da assumere per via orale va su prodotti come CellDrena compresse o Microcircolo compresse.

Chiudi il menu