La dieta antinfiammatoria per l’intestino

La dieta antinfiammatoria per l’intestino arriva in Italia grazie a un manuale scritto dal prof. Silvio Danese della clinica Humanitas, e corredato dalle ricette di Marco Bianchi.

Si tratta di un libro guida per contrastare l’infiammazione intestinale a tavola, con consigli alimentari per le varie patologie infiammatorie croniche intestinali (MICI).
Per esempio il morbo di Chron o la rettocololite ulcerosa.

Ma si tratta di un libro utile anche per chi ha sintomi di infiammazione intestinale lievi o non legati a precise patologie.
E vuole curarli a tavola.
Per esempio dicendo no ai cibi sconsigliati, ovvero:

  1. Cibi pronti, che risultano pieni di additivi che irritano l’intestino
  2. Snack e prodotti dolci confezionati, dove ricorrono ancora oli idrogenati e parzialmente idrogenati
  3. Bibite dolci e gassate ma anche bibite alcoliche
  4. Bevande con caffeina
  5. Caramelle e gomme da masticare, che spesso contengono polioli, cioè una classe di zuccheri che causa fermentazione intestinale

Spiega infatti il dottor Danese: “è indubbio che ci sia una correlazione tra la dieta e alcuni sintomi comuni, quali il gonfiore e il dolore addominale”.

L’autore, il professor Silvio Danese, è il responsabile del Centro Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali di Humanitas, e ha messo a punto sette menu dietetici con la collaborazione delle dottoresse Ambra Ciliberto, dietista, e Mariangela Allocca, gastroenterologa.

Tra i menu dietetici troviamo la dieta a basso contenuto di fibre, la dieta senza lattosio, la dieta probiotica e la dieta liquida per il riposo intestinale.

E 35 ricette di Marco Bianchi a completare l’opera.

  • 5
    Shares