La dieta chetogenica intermittente di 4 settimane

La dieta chetogenica intermittente è un regime che combina il digiuno intermittente alla normale dieta chetogenica ad alto contenuto di grassi, basso contenuto di carboidrati e moderato di proteine.

Questa dieta dura 4 settimane e fa perdere dagli otto ai dieci chili, l’equivalente di due taglie.
Ma è necessario un regime di mantenimento secondo le regole che vi dirò a fine articolo per non riprendere il peso perso.

Vediamo innanzitutto in cosa consiste la dieta chetogenica intermittente, ideata da Jennifer Perillo, celebre Consulting Food Editor. La dieta fornisce circa 1350 calorie e si suddivide in 3 pasti da 450 calorie l’uno.

LA DIETA CHETOGENICA INTERMITTENTE

  • Si consuma il cibo per otto ore al giorno, e si digiuna per il resto del tempo.
    Questo tipo di digiuno intermittente si può fare in tre modi.
  • Saltando la colazione, si mangia a pranzo (ore 13 o 14), a merenda e a cena (ore 21-22) per chi cena tardi.
  • Si posticipa la colazione alle undici del mattino, e si mangia la cena entro le sette di sera.
  • Facendo colazione alle sette del mattino, ma poi l’ultimo pasto è entro le cinque del pomeriggio, dunque si digiuna la sera.

DIETA CHETOGENICA INTERMITTENTE.
PIANO DELLE 4 SETTIMANE

Pasto uno.

  • Due uova strapazzate in un cucchiaio di olio di cocco o burro, un bicchiere di latte di mandorla senza zucchero, caffè o tè con stevia.
  • Oppure. 4 biscotti fatti con 25 grammi di farina di cocco grattugiato, 10 grammi di farina di mandorle o pistacchi, un albume, scorza di limone più eritrolo o stevia. Caffè o tè con stevia.
  • O un frullato con 100 ml di latte di cocco al 60% di grassi, un cucchiaio di cacao, 80 grammi di avocado, stevia.
    Più caffè o tè con stevia.
    (SEGUE A PAGINA DUE)
Chiudi il menu