La dieta da 1300 calorie del dottor Migliaccio

Dopo i quarant’anni, sia uomini che donne sperimentano un aumento del grasso addominale.

La situazione, quando in seguito si raggiunge la menopausa, si delinea in un quadro di questo tipo.

  • Una taglia in più proprio dove non serve, lì nel girovita.
  • La tendenza a mangiare poco e a ingrassare.
  • Digestione rallentata.

Per tutti coloro che hanno superato i 40 anni e vogliono una dieta, vi propongo oggi questa dieta da 1300 calorie del dr. Migliaccio.

La dieta da 1300 calorie del dottor Migliaccio non è troppo drastica ed è pensata come dieta anti-ageing.

Ovvero è una dieta ricca di antiossidanti e micronutrienti che ci possono aiutare a contrastare i colpi bassi che l’età infligge al nostro metabolismo.

Il dottor Pietro Migliaccio è dietologo, medico nutrizionista e presidente della Società Italiana di Scienza dell’Alimentazione (S.I.S.A.).

La sua dieta da 1300 calorie potete trovarla ovviamente anche sul suo sito. 

LA DIETA DA 1300 CALORIE DEL DR MIGLIACCIO

Regole.

  • Consiglio, a chi preferisce, di mangiare il frutto della cena la mattina, per arricchire la colazione.
  • In alternativa al contorno di verdure, mangiare una mela o una pera da 100 grammi o o un kiwi o grammi 150 di ananas o un’arancia da 150 grammi o due mandarini piccoli.
  • Potete alternare il pranzo con la cena.

Lunedì.
Colazione.
Un bicchiere di latte parzialmente scremato, ml 200, caffè a piacere, un cucchiaino di zucchero, due fette biscottate.

Pranzo.
Un piatto di pesce fresco o surgelato g 130 o calamari o gamberi o seppie gr 150  a peso netto, con un contorno di verdure a scelta nella quantità desiderata. Un cucchiaio di olio extravergine di oliva.
60 gr. di pane normale o 70 gr. di pane integrale.

Snack.
Una mela o una pera o un kiwi o una pesca o 2-3 prugne o uno yogurt magro da g 125 anche alla frutta.

Cena.
Una porzione a piacere di pesce, in qualsiasi cottura tranne fritto, con accompagnamento di verdure libero, e un cucchiaio di olio evo.
Al posto del pane si possono mangiare 180 grammi di legumi freschi tipo piselli o 180 gr di patate.
Una mela o una pera o un kiwi o una banana piccola.

(SEGUE A PAGINA 2)

Chiudi il menu