Categorie: Diete da evitare

La dieta dei 3 giorni di Vogue: uova e vino per perdere 2 kg e mezzo

Una fad diet, ovvero una dieta lampo, che ci arriva direttamente dagli anni Settanta, e qualcosina prima: tracce di questa dieta di 3 giorni si trovano già in un libro apparso negli anni Sessanta, Sex and the Single Girl, la cui autrice, Helen Gurley Brown, è successivamente diventata editor di Vogue. Ed è da una successiva pubblicazione su Vogue che questa dieta di 3 giorni è diventata virale. Ma in cosa consiste la dieta dei 3 giorni di Vogue? In uova e vino (bianco, frizzante, in pratica Prosecco o Chablis) da mangiare per 3 giorni di fila a parte a cena per perdere 2 kg e mezzo. Sì, lo so, è abbastanza inquietante. Secondo la sua ideatrice questa dieta di 3 giorni permette non solo di perdere 2 kg e mezzo subito, ma di far sentire “sexy ed esuberanti”. E te credo!

Ecco infatti cosa propone la dieta dei 3 giorni di Vogue:
Colazione: un uovo sodo, una tazza di caffè senza zucchero né latte, un bicchiere di prosecco.
Pranzo: due uova sode, due bicchieri di prosecco, una tazza di caffè senza zucchero né latte.
Cena: 150 grammi di carne (bistecca) alla griglia con succo di limone e pepe, una tazza di caffè senza zucchero né latte, un bicchiere di prosecco.
Non si mangia altro per 3 giorni.
Si perde peso? Certo. Non fatico proprio a crederlo. Per due motivi.
1) L’alcol disidrata. E’ il motivo per cui va sempre limitato in una corretta alimentazione. 
2) La mancanza di carboidrati porta a un’iniziale perdita di liquidi.
Ma possiamo davvero confondere la perdita di liquidi con un vero dimagrimento? Ovviamente è stupido.
Unite le due cose e avete una dieta che vi svuota rapidamente di 2 kg e mezzo di liquidi, che al primo frutto riprenderete.
C’è anche da considerare il terzo fattore: la povertà alimentare che si traduce in meno di un migliaio di calorie al giorno. Il prosecco infatti fornisce 70 calorie per 100 ml, che per 4 bicchieri di traduce in circa 550 calorie. Bistecca e uova non ne forniscono più di 500. Mille calorie per una dieta di 3 giorni sono fattibili come rimedio a brevissimo termine, in seguito a un periodo in cui abbiamo esagerato con l’alimentazione. Non è un numero sostenibile per chi deve perdere più di quel mezzo chilo causato da precedenti abbuffate. E anche in questo caso, esistono diete rapide più equilibrate di una che punta alla disidratazione.

Eleonora Bolsi

Diplomata in bio-nutrizione con la qualifica di coach di nutrizione e benessere, sono independent researcher, imprenditrice e scrittrice in tema di diete, nutrizione, alimentazione naturale, disturbi e problematiche relative alla body-image.

Condividi
Pubblicato da
Eleonora Bolsi

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi l'informativa sulla privacy e la cookie policy