La dieta del latte crudo

rawmilkmustache1Una volta l’anno salta fuori che qualcuno ha lanciato in America la sfida della dieta del latte, proponendo una dieta drastica a base di solo latte crudo per un periodo che fa da una settimana a circa venti giorni. A dispetto del fatto che in Italia non abbiamo molti distributori di latte crudo e latte alla spina, e che in particolare le zone del SudItalia sono sfornite o quasi di questa possibilità, il latte crudo, ovvero il latte che non subisce alcuna modificazione e che è prodotto da allevamenti che ne attestano la qualità, per esempio piccole fattorie o agriturismi che hanno ottenuto la certificazione bio, è un ottimo alimento per la nutrizione degli adulti, a dispetto di quello che se ne possa pensare. Il latte crudo infatti contiene un’alta dose di proteine, vitamine e sali minerali, zuccheri e grassi che lo rendono un alimento praticamente perfetto, un vero alimento nutriente. Se nella vita di tutti i giorni non possiamo esagerare nel consumo di latte, ne possiamo bere tranquillamente un bicchiere al giorno, special modo se riusciamo a procurarci il latte crudo. Trovate una mappa italiana di distributori del latte crudo qui.
Perché il latte crudo è così importante? Oltre a essere un alimento completo, il latte crudo ha degli enzimi che nella sua industrializzazione vengono distrutti (e vengono distrutti anche in cottura) ma che sono utilissimi al nostro intestino, ci permettono di digerire il lattosio e ci fanno molto bene. Inoltre è una risorsa naturale di acido butirrico, altro elemento prezioso per la nostra salute intestinale. Infine, è un alimento utile al metabolismo e utilissimo a ridurre i livelli di stress, bilanciando la risposta del cortisolo. Ecco perché troverete tantissime ricerche a favore del latte crudo, mentre ne troverete innumerevoli che dicono che il latte industriale e pastorizzato fa male. E’ un latte impoverito, che non possiamo digerire bene e che proviene da mucche da allevament intensivo. La dieta del latte sembra un toccasana se abbiamo a disposizione del latte crudo: le persone che l’hanno fatta riportano una pelle più morbida e luminosa, minore stress, perdita di peso rapida, digestione più veloce, la scomparsa di vari problemi di salute. Negli Stati Uniti il latte crudo, da mucche da pascolo, intero e certificato, sta avendo una grandissima rivalutazione, e sempre più persone lo bevono al posto di quello industriale. Non si capisce per quale motivo l’Italia non sfrutta questo trend: gli allevatori dovrebbero venderlo quotdianamente in accordo con le amministrazioni, perché sia disponibile alla spina nelle scuole, nelle piazze e via dicendo. Il latte che non viene consumato Ma torniamo al latte crudo e alla dieta del latte come unica e sola dieta detox che aumenta il metabolismo anziché rallentarlo.
In cosa consiste la dieta del latte? Si beve latte crudo come unico alimento per un periodo che va da 3/7 giorni a una settimana o due: sorbendolo lentamente e bevendosene circa mezzo litro a pasto, per un totale di un litro e mezzo/due al giorno. Il latte è l’unico alimento concesso, ma qualcuno lo caglia per fare formaggette fresche o ne fa dello yogurt. L’importante è che sia l’unico alimento. Non va bevuto di fretta, ma sorseggiato. Inoltre è meglio fare la dieta in un periodo di attività meno frenetiche, perché la dieta del latte riduce lo stress e aumenta la sonnolenza. Chi fa questa dieta dorme anche dieci ore al giorno.
Con questa dieta le persone perdono in 15 giorni dai 5 ai 7 chili senza riprenderli. Cè chi l’ha fatta per due mesi con l’obiettivo di perdere 30 chili, come questo blogger.
Ci sono effetti collaterali? Ebbene sì, in particolare nei primi giorni le persone lamentano costipazione e problemi digestivi, ma dal quarto giorno la situazione si risolve e in generale moltissime persone portano avanti la dieta fino alla fine, sentendosi molto energici, dormendo come dei sassi, e dimagrendo.
Il latte crudo tuttavia non è esente da agenti patogeni che lo rendono un alimento rischioso: per scongiurare ogni problema, sarebbe meglio bollirlo, anche se questo equivale alla distruzione degli enzimi di cui sopra.
Purtroppo non si può fare questa dieta senza latte crudo, per cui vi sconsiglio di imitarla se non ne avete la disponibilità.



La dieta del latte crudo

di Eleonora Bolsi tempo di lettura: 3 min