La dieta detox dei 10 giorni del dott Hyman

Una dieta detox di 10 giorni per liberarsi dallo zucchero in eccesso e permettere al corpo di perdere peso facilmente mangiando a sazietà e disintossicandosi.
E’ quanto promette la nuova dieta del dottor Hyman, la Blood-sugar solution 10-Day Detox Diet.
In italiano il libro è stato tradotto con il titolo: La dieta detox in 10 giorni (ed. Mondadori). 

Fisico e ricercatore, il dottor Hyman è esperto di diete e nutrizione.
Suo è il metodo della dieta semplice di cui parlo qui, un regime che permette di perdere peso eliminando una serie di cibi  che “disturbano” il nostro corpo (tra cui cibi industriali e raffinati), e in parte suoi sono alcuni piani dimagranti del dottor Oz show, tra cui la dieta “Fat flush“.

Ma cosa significa fare una dieta detox in 10 giorni? Si tratta di un regime d’urto per ridurre la glicemia andando ad agire sulle nostre dipendenze, special modo dai dolci e dai cibi raffinati.
La nostra normale alimentazione è spesso piena di alimenti che contengono zucchero oppure che causano iperglicemia, come cibi raffinati, soffiati, edulcorati in qualche modo ma ricchi anche di grassi.
Per colpa di questi cibi, l’insulina nel nostro sangue aumenta per dirottare lo zucchero dal sangue alle cellule dei tessuti sensibili a questo ormone.
Ma al tempo stesso, poiché questi cibi contengono anche grassi, da una parte è difficile riuscire a dire basta, perché biscotti, patatine e merendine creano dipendenza. Dall’altra se il corpo entra nella modalità di bruciare gli zuccheri, i grassi contenuti in questi alimenti verranno stoccati in grasso.
Questo meccanismo è scientificamente noto come Effetto Randle o Ciclo di Randle. 
Di conseguenza, le persone alla lunga sperimentano una insulino-resistenza, considerata una delle cause “sotterranee” di sovrappeso e obesità. I grassi contenuti in cibi dolci o snack salati ostacolano il lavoro dell’insulina, che quindi funziona in modo meno efficiente.

Per questo motivo, è sempre più crescente l’interesse delle persone verso diete che insegnano a prendere le distanze dallo zucchero. Il problema come vi ho detto non è lo zucchero in sé, ma i cibi industriali che sono sia dolci che grassi.

DIETA DETOX IN 10 GIORNI PER DIMAGRIRE 5 KG: COME FUNZIONA

La dieta detox in 10 giorni del dottor Hyman ha il vantaggio di durare solo dieci giorni con l’obiettivo non di eliminare lo zucchero dalla nostra vita, ma di ridurre la dipendenza da quei cibi che sono prodotti in modo da farci ingrassare perché ci creano assuefazione. E che di dolce hanno spesso il sapore, pur contenendo anche grassi.

In questi dieci giorni sono fornite molte soluzioni per una perdita rapida di peso, soluzioni alimentari che poi possono essere mandate avanti per continuare a dimagrire, come semplici trucchi per mangiare meno dolci e meno cibi industriali.

La dieta presenta solo due svantaggi: da una parte, per dieci giorni dovreste alimentarvi soltanto di cibi di qualità, il più possibile freschi. Quindi non è una dieta per chi ha poco tempo.
Dall’altra parte, sono consiglianti integratori di vitamine che io eviterei a piè pari sempre e comunque.
Ma quali sono i vantaggi di questa dieta detox dei 10 giorni?

Be’, superano decisamente gli svantaggi: le persone hanno perso fino a 5 chili in dieci giorni. E non li hanno ripresi, probabilmente perché hanno capito come evitare i cibi industriali e come alimentarsi con meno zucchero.
Detto questo. prendiamo spunto dalla 10-Day Detox del dottor Hyman per perdere peso.
Ecco come.

Per dieci giorni occorre eliminare:

  • alimenti dolci e che contengono zucchero di tutti i tipi
  • cibi che contengono glutine e in generale i cereali
  • latte e latticini
  • alimenti industriali di ogni tipo e tutto quello che non è vero cibo (formaggi spalmabili, carni lavorate…)
  • legumi
  • caffè
  • alcol
  • olii vegetali di cattiva qualità.

Alimenti permessi nella dieta detox in 10 giorni

Gli alimenti su cui puntare sono.
Verdura di tutti i tipi comprese rape e carote (ma non le patate), carne solo di qualità (pollo ruspante, vitello, tacchino), pesce fresco o “selvaggio” (niente salmone affumicato, tonno in scatola, ecc.), crostacei, molluschi, tofu non OGM, latte di mandorla senza zucchero, latte di cocco, frutti rossi, lime e kiwi come unici pasti a base di frutta e poi noci, nocciole, noci pecan e mandorle come spuntini di grassi naturali, fino a un massimo di dieci/venti, avocado, olive, grassi buoni come olio evo, olio di cocco, olio di noci macadamia, olio di semi di lino, burro di noci e nocciole di vari tipi (pasta di sesamo, per esempio), semi oleosi, farina di cocco e farina di mandorle o nocciole con moderazione.

A pagina due uno schema della dieta detox in 10 giorni.
(SEGUE A PAGINA DUE).

Chiudi il menu