Categorie: Fitness Notizie

La dieta di Cristiano Ronaldo: 6 pasti al giorno

Cristiano Ronaldo è il campione di cui in questi tempi si discute di più, anche per quello che guadagna e guadagnerà. Ma il suo fisico asciutto, muscoloso e con poco grasso corporeo, è quello che ha spinto moltissime riviste a chiedersi cosa mangia ogni giorno per avere un peso forma così strepitoso. Innanzitutto non si può scindere la dieta di Cristiano Ronaldo dalla sua routine di fitness e allenamenti. Il calciatore portoghese infatti non si allena solo per giocare a calcio, ma combina anche sedute in palestra con allenamento aerobico (cardio) e soprattutto pesi. Va in palestra cinque giorni a settimana, e dedica molto tempo al riposo per non sovraffaticarsi: dunque va in genere a letto presto.
Per il riposo muscolare, Cristiano è un appassionato di crioterapia. E’ noto per esempio che ha una vasca mobile per la crioterapia che si è fatta fare su misura per quando viaggia. 
Attività fisica e riposo, oltre che l’eliminazione di cibi troppo raffinati, industriali, e alcol sono le carte vincenti della forma fisica del super-calciatore.
Andiamo però a vedere più nel dettaglio la dieta di Cristiano Ronaldo: ovvero vediamo cosa e quanto mangia.

LA DIETA DI CRISTIANO RONALDO
1) Quante volte mangia al giorno: Ronaldo fa pasti regolari, e abbastanza voluminosi. Arriva a mangiare sei volte al giorno, e si mantiene molto idratato bevendo drink isotonici formulati appositamente per lui, oltre a succhi di frutta e spremute senza zuccheri aggiunti. Mangia una volta ogni 2-4 ore ed è un sostenitore dei pasti frequenti. 

2) Cosa mangia di preferenza: nella dieta Cristiano Ronaldo è un tipo semplice. In ogni pasto sono presenti alimenti proteici, anche più di uno, per esempio bistecca o pesce alla griglia, uova, affettati magri. La mattina per esempio la sua colazione è sia dolce che salata: pane, affettati misti, spremute, frutta, oppure omelette di albumi, frutta, fette di pane integrale. Pranzo e cena prevedono pesce arrosto o carne arrosto (manzo, pollo), molta verdura cruda e cotta (fagiolini al pomodoro, peperoni grigliati, insalate di lattuga e pomodori), riso o cereali integrali o patate. Il pesce è il suo cibo preferito, e il suo peccato di gola occasionale è il bacalhau à la braz, un piatto con uova strapazzate, patatine e baccalà grigliato. Sia a pranzo che a cena mangia un primo, un contorno e un secondo voluminoso, più della frutta. L’unico sgarro al consumo di alcol è un piccolo bicchiere di vino una volta al giorno. Gli spuntini sono bilanciati, e contengono comunque una risorsa proteica: pane integrale con tonno e un frutto. Shake proteico e frutta. Non mangia cibi troppo raffinati, grassi o zuccherini: niente merendine, pizzette, patatine fritte in busta, insomma!

(photo: Nike’s footwear)

Eleonora Bolsi

Diplomata in bio-nutrizione con la qualifica di coach di nutrizione e benessere, sono independent researcher, imprenditrice e scrittrice in tema di diete, nutrizione, alimentazione naturale, disturbi e problematiche relative alla body-image.

Condividi
Pubblicato da
Eleonora Bolsi

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, leggi l'informativa sulla privacy e la cookie policy