La dieta di Jenna Jameson per perdere 40 kg

Forse saranno più gli uomini delle donne a sapere chi sia Jenna Jameson, ex star di film e video a luci rosse, che da anni si è ritirata da quel mondo, ha messo su famiglia, passando a una vita dietro le telecamere.

La Jameson è infatti da tempo solo regista e imprenditrice, ma rimane un’icona erotica nonostante non sia più giovanissima (è del 74). Eppure, la fascinosa e biondissima Jenna ha fatto di nuovo parlare di sé, in un certo senso dando scandalo, ma per ragioni dietetiche.
Dopo avere avuto due gemelli e una nuova gravidanza nel 2017, ed essersi concessa qualche stravizio alimentare (e non solo), la Jameson aveva infatti accumulato un po’ di peso. Circa 35 chili nel corso degli anni. E di recente si sarebbe stufata delle sue curve prorompenti.
Ha quindi perso la bellezza di 35-40 chili in pochi mesi, e la notizia delle sue nuove foto ha fatto il giro del web.

Ma qual’ è la dieta di Jenna Jameson, che le ha permesso di tornare alla taglia 40?
Si tratta di una dieta chetogenica, anche se un po’ monotona (lo ha ammesso la stessa attrice) combinata con digiuno intermittente. In esclusiva su Dcomedieta, tutti i dettagli della dieta di Jenna Jameson. 

LA DIETA DI JENNA JAMESON

Prima di colazione: ore 8.00 Un caffè con stevia e un goccio di panna.
Colazione: ore 11.00. Due uova strapazzate, mezzo avocado, 2 fettine di formaggio, un caffè.
Pranzo: insalata di rucola o insalata verde in quantità con un cucchiaio di olio, aceto o succo di limone, e abbondante Parmigiano Reggiano in scaglie.
Snack: fiocchi di latte, una confezione.
Cena (presto): una piccola bistecca di vitello o una porzione di salmone con asparagi o spinaci stufati in padella con un cucchiaio di olio o burro.
Digiuno dalla fine della cena fino alle undici della colazione successiva.
Allenamento breve ma intenso 3-4 volte a settimana.

Chiudi il menu