La dieta di maggio di Starbene

Maggio: uno dei mesi migliori per iniziare una dieta. Sia in vista dell’estate che grazie alle giornate che finalmente diventano più miti e assolate, permettendoci di uscire di più, rilassarci e godere del buon sole che ci permette di assorbire maggiore vitamina D. Ma anche: frutta e verdura che nella bella stagione ci aiutano a potenziare il dimagrimento. In questo articolo vediamo come coniugare un mese felice come maggio con la dieta giusta: ecco un esempio con la dieta di maggio della rivista Starbene.

LA DIETA DI MAGGIO DELLA RIVISTA STARBENE
Gli alimenti amici per la dieta di maggio: asparagi, taccole, lattuga, cicoria, carote, le biete, cipolle, piselli freschi, fave fresche, barbabietole, frutti rossi (comprese le fragole), nespole e grumi (arance, pompelmi, limoni), pesche. Per il pesce è il mese del pesce azzurro, del pesce spada, del tonno, delle triglie e di pesci bianchi e magri come il nasello.
Lo schema possibile per la dieta di maggio:
Vi fornisco uno schema possibile per la dieta di maggio secondo la rivista Starbene, con dei link di approfondimento a fine articolo. I quantitativi sono quelli consigliati per le donne.
Colazione: un bicchiere di acqua acidulata con succo di limone.
Caffè o tè + una porzione di latte scremato (150 gr) o yogurt naturale scremato (125 gr) o yogurt greco scremato (150 gr) + 30 gr di biscotti integrali o cereali integrali da colazione senza zuccheri aggiunti o fette biscottate (scegliete opzioni sotto le 430 calorie).
Spuntino: un frutto da 150 grammi tra quelli di stagione o una spremuta di agrumi (200 ml) a metà mattinata e metà pomeriggio. Se optiamo per della frutta poco zuccherina, possiamo anche mangiarne 200 grammi a spuntino: per esempio agrumi o nespole.
Pranzo e cena: potete alternare un piatto più glucidico a un piatto più proteico (se scegliamo un piatto glucidico a pranzo mangiamo più proteine a cena e viceversa) in questo modo:
– pane o pasta: 70 grammi per il pane o massimo 70/80 grammi per pasta/riso/cereali. Per esempio pranzo con pasta/riso/cereali in chicco e pane con la cena proteica. O pane a pranzo con le proteine e pasta/riso/cereali a cena.
– verdure in libertà sia a pranzo che a cena
– 120 grammi di carne o 150 grammi di pesce o 2 uova (solo una volta a settimana) o 60 gr di legumi secchi o 140 di legumi freschi o già lessi (in scatola) o 100 gr di ricotta/fiocchi di latte o latticini scremati o 60 grammi di salumi degrassati o 50 gr di formaggio stagionato. Queste quantità sono per pasto. Ovviamente potete mangiarne meno a un pasto e più nell’altro.
– 2 cucchiaini di olio max a pasto.
Per un programma più dettagliato e giorno per giorno secondo i consigli della dottoressa Lertola clicca qui. 

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!