La dieta di Mia Cellini: via 65 chili (contando le calorie)

L’ex gieffina Mia Cellini prima di partecipare al Grande Fratello aveva spiegato di aver perso 65 chili in un anno, passando dai 130 chili presi dopo il lutto di un genitore ai 69 chili del peso attuale, peso in cui Mia si trova bene, a proprio agio e in perfetta forma fisica e di salute. Di recente, la Cellini ha spiegato in un video come è ruscita a dimagrire e mantenere il peso, e su Pomeriggio Cinque ha spiegato la sua attuale dieta di mantenimento.
Il segreto della dieta di Mia Cellini è semplice: Mia ha contato le calorie per perdere peso. In questo modo non si è privata di nulla, ma ha semplicemente ridotto le porzioni e contato le calorie per ogni cibo. In verità, come lei stessa ammette, i primi tempi ha seguito una dieta più drastica pur di perdere peso, ma poi ha fatto i conti con malesseri (svenimenti) e ha bilanciato meglio la dieta fino ad arrivare a quello che leggiamo sotto (a titolo di esempio).
Ecco la dieta di Mia Cellini.

LA DIETA DI MIA CELLINI: ECCO COME HA PERSO 65 CHILI
Piano dimagrante da 1200 calorie

Colazione: un bicchiere di latte parzialmente scremato (200 ml), due fette biscottate integrali con due cucchiaini di marmellata.
Spuntino: una spremuta di agrumi o 200 grammi di frutta poco zuccherina (ananas, kiwi)
Pranzo e cena: essenzialmente proteici. Una mozzarella light o due uova o dell’affettato magro (80 grammi) o 80-100 grammi di carne fresca magra (pollo vitello) o pesce. Un contorno di verdura con 1-2 cucchiaini di olio. Un panino piccolo da 50 grammi in uno dei due pasti e nel pasto in cui non è presente il panino, la porzione di carne o pesce raddoppia.
Un cucchiaino di grana o pan grattato possono essere usati nelle preparazioni. Spezie ed erbe a piacere, così come aceto o succo di limone.
Merenda: un frutto o uno yogurt magro da 125 grammi.

Piano di mantenimento da 1500 calorie. 
Colazione: un tè e 3 fette biscottate con marmellata, più un bicchiere di latte parziamente scremato.
Spuntino e merenda come da dieta da 1200 calorie. 
Pranzo: mezzo bicchiere raso di riso o un bicchiere di pasta (a crudo) cotto con verdure e 1 cucchiaino di olio. Secondo di verdure a scelta, crude o cotte, con cucchiaino di olio. 100 grammi di frutta a scelta. Un caffè o una tisana con stevia.
Cena: un secondo proteico come da piano di 1200 calorie, con contorno di verdura e 1-2 cucchiaino di olio. Un panino piccolo. 100 grammi di frutta a scelta.

Cosa penso della dieta di Mia Cellini: la Cellini dice di fare palestra anche se non sempre, e dice anche di essersi sottoposta ad addominoplastica dopo il dimagrimento. Addominoplastica a parte, considerando la sua giovane età e la sua voglia di tenersi in forma, 1500 calorie sono poche, dato il suo peso attuale, l’età e la sua altezza (172 cm, peso di 68 chili circa). Avrebbe senso affidarsi a un nutrizionista sportivo se fa palestra, e comunque iniziare a incrementare le calorie puntando a un’attività come pesi o crossfit due o tre volte a settimana, fino ad arrivare a una soluzione alimentare più accettabile sul lungo termine, per esempio 1800-2000 calorie. Non solo aumentandole poco per volta (per esempio 50 calorie a settimana o 100 calorie al mese) non ingrasserebbe, ma avrebbe anche un metabolismo più sano.
Una reverse diet per esempio sarebbe una soluzione per non sentirsi a dieta a vita.

  • 22
    Shares
Perdi peso in autunno con il cibo naturale Partendo da questa considerazione che leggo sul New York Times online e il cui autore è Mark Bittman (nutrizionista, autore di un libro dal titolo "Ea...
Mangiare senza glutine non fa dimagrire No, mangiare senza glutine non significa mettersi a dieta dimagrante e di fatto non fa dimagrire: certo, nel caso in cui sospettiao di avere una sensi...
Valerie Orsoni, la nuova star delle diete Da quando ho scritto il mio articolo sulla dieta Le Bootcamp, il libro della dieta LeBootcamp è stato lanciato in Italia (potete acquistarlo qui) e Va...
La colazione proteica per perdere peso Che la colazione sia il pasto più importante della giornata è risaputo: a colazione si può mangiare addirittura più che in altri pasti, guardate per e...