La dieta flessibile per dimagrire

Ve ne avevo già parlato in questo articolo: esiste un approccio dietetico noto come IIFYM o in italiano dieta flessibile, che permette a chi è già pratico con il conteggio di calorie e macronutrienti (cioè quanti grammi di carboidrati, proteine e grassi dobbiamo assumere) di poter impostare una dieta personalizzata, cioè scegliendo da sé gli alimenti da mangiare durante la giornata. 
Per fare una dieta flessibile, è necessario avere una stima precisa delle calorie da mangiare al giorno e dei macronutrienti consigliati, sia che ci alleniamo che se siamo sedentari.
Se ci alleniamo con un personal trainer, possiamo avere da lui una stima sia delle calorie che dei macronutrienti per impostare la nostra dieta.
Se vogliamo fare da soli, possiamo usare il calcolatore del fabbisogno calorico giornaliero di IIFYM, che ci dà anche una stima dei macronutrienti ideali. Per chi è a dieta, il calcolatore dà più opzioni: se vogliamo perdere massa grassa, è meglio tagliare di poco le calorie, per esempio del 15%. In questo modo il dimagrimento sarà più lento ma efficace, soprattutto se ci alleniamo. (L’unico neo è che il calcolatore di IIFYM è in inglese, ma le informazioni sono davvero basiche e al momento, nonostante ne esistano altri in italiano, lo trovo molto più completo e affidabile delle altre opzioni).
Una volta ottenuti il fabbisogno totale calorico giornaliero e la percentuale di macronutrienti, dobbiamo affidarci a una applicazione (gratuita) che ci serva come diario alimentare: per esempio Fatsecret, Lifesum o Myfitnesspal.
Ogni giorno inseriamo gli alimenti che consumiamo e il programma li traduce sotto forma di calorie e macros. 
Quali sono i vantaggi della dieta flessibile?
La possibilità di mangiare sostanzialmente quello che desideriamo, ovviamente cercando di non mangiare solo schifezze tutto il giorno (cosa impossibile però, se dobbiamo rispettare dei macronutrienti) e di includere autonomamente una grossa parte di frutta e verdura. Ma non ci sono alimenti davvero vietati.
Per saperne di più, vi rimando a questo video di Michael Spampinato (che ho intervistato qui), dove spiega come fare la dieta flessibile: lo trovate qui.
Se volete capire come impostare i macronutrienti e le calorie con il calcolatore di IIFYM, Michael lo spiega qui.

  • 25
    Shares