La dieta per il lato B e gli esercizi per glutei alti e sodi

Non solo gli esercizi ma anche una dieta che supporti i nostri sforzi di avere dei glutei alti e sodi.
La dieta per il lato B è una dieta che favorisce la massa muscolare e potenzia i risultati del nostro allenamento glutei.

Basta seguire questo piano leggermente ipocalorico e allenarsi tutti i giorni per avere risultati praticamente immediati, nel giro di una settimana. Glutei più rotondi e rassodati e con un bell’effetto pump!

Per chi vuole migliorare il lato B senza dover ricorrere per forza a squat e altri esercizi estenuanti in palestra, ecco il piano della dieta per il lato B e i giusti esercizi da fare anche a casa.
La dieta è stata messa a punto dalla dottoressa Rachael Link.

LA DIETA PER IL LATO B: COME AVERE GLUTEI ALTI E SODI CON UN’ALIMENTAZIONE MIRATA

Chiaramente non esiste un’alimentazione che da sola ci può permettere di rassodare una parte del corpo, per questo unire al piano gli esercizi che troverete alla pagina successiva è fondamentale.

Ma questi cibi promuovono la crescita muscolare e al tempo stesso favoriscono il drenaggio dei liquidi, potenziando il microcircolo.

Ecco il menu da seguire con tutte le varianti.

Colazione: prima di colazione bere un bicchiere di acqua e succo di mirtillo concentrato, in dosi 2:1.

Potete scegliere tra i seguenti menu per la colazione.

  1. 150 grammi di yogurt greco scremato o 250 ml di latte scremato o 100 grammi di fiocchi di latte + 25 grammi di pane tostato con un cucchiaino di burro di mandorle da 10 grammi. 50 grammi di frutta di stagione a pezzi, una tazza di tè verde senza zucchero.
  2. Omelette di un uovo + 100 grammi di albumi cotta in 5 grammi di burro e farcita con un cucchiaino colmo di marmellata senza zuccheri. Frullato di 200 ml di latte di soia con 100 grammi di frutti rossi o pesca o ananas e un cucchiaino di semi di lino polverizzati + caffè o tè verde s.z.
  3. Uno shake proteico vegano al cioccolato come Natural Athlete (Cioccolato) frullando 25 grammi di polvere con 200 ml di latte di soia e 10 grammi di semi di zucca. 150 grammi di frutta di stagione tra frutti rossi, pesca, albicocca, ananas, mela, pera, kiwi, ciliegie, fragole, susine.

Pranzo: va seguito questo schema.

60 grammi di quinoa o riso rosso integrale o pasta di grano saraceno o pasta di riso/mais  o 80 grammi di pane di segale tostato o pane di semola di grano duro tostato con una porzione di ortaggi a scelta di stagione, un cucchiaino di olio.
A scelta 100 grammi di petto di pollo o tacchino o 50 grammi di salmone affumicato o 100 grammi di tonno al naturale o 70 grammi di prosciutto cotto sgrassato o 80 grammi di tritato di vitello magro oppure 75 grammi di tofu o 100 grammi di legumi sgocciolati in barattolo.
Una tisana ai semi di finocchio.

Merenda: 10 grammi di semi di zucca + 150 grammi di frutto di stagione non troppo zuccherino o 125 grammi di yogurt di soia + una tazza di tè verde senza zucchero.

Cena: va seguito questo schema.

Una porzione di carne o pesce tra 120/150 grammi  o 100 grammi di bresaola o 150 grammi di fiocchi di latte o 80 grammi di tofu alla griglia o 120 grammi di legumi sgocciolati in barattolo, contorno di verdure libero con 2 cucchiaini di olio oppure un cucchiaino di olio + 50 grammi di avocado. Un frutto di stagione a scelta da 200 grammi o 50 grammi di gelato di sola frutta. Una tisana ai semi di cumino.

Spuntino extra.
Mezza banana matura frullata in 200 ml di latte di soia o scremato con una spolverata di cannella e un cucchiaino di Proteine di semi di lino Bio. Va fatto a metà mattina o dopo cena, dipende se ci alleniamo in mattinata o al pomeriggio.
Vediamo l’allenamento a pagina due. (SEGUE A PAGINA DUE)

Chiudi il menu